Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Nazzareno Italiano risponde agli Irriducibili Leonessa: ''Mi scuso con chi si è sentito offeso''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/14-08-2019/nazzareno-italiano-risponde-irriducibili-leonessa-scuso-sentito-offeso-600.jpg

Social

Dopo il duro comunicato pubblicato ieri sera dal gruppo di tifosi del Basket Brescia, Irriducibili Leonessa, è arrivata oggi, sempre tramite i social la risposta di Nazzareno Italiano:

"Cari tifosi, ben lungi da me immaginare il disagio che si è creato ma voglio chiarire e chiarirmi con voi se è possibile perché ne sarei molto felice. Il ricordo di quella finale persa è amaro ma è una cosa che nello sport accade e va accettata anche perché cedemmo l’onore delle armi a chi dimostrò di essere il migliore. Voi e la Leonessa meritaste quella vittoria e a noi rimase la consolazione di aver lottato con onore fino alla fine. Il mio ricordo di voi è il più positivo che un giocatore avversario può provare verso una tifoseria opposta: calore, passione e tanta correttezza. In quel momento giocavo per la Fortitudo e difendevo quei colori e quella maglia senza rinnegarlo o far finta che non sia accaduto perché non sarebbe onesto nei vostri confronti e di me stesso ma se per eccesso di agonismo qualcuno di voi avrà potuto pensare che io gli abbia mancato di rispetto, chiedo scusa a chiunque si sia sentito offeso. Sono un giocatore dal temperamento forte che vive la partita in modo duro ma difendo con onore i colori della maglia con cui gioco.

Sono arrivato qui da aggregato e vorrei sfruttare l’occasione di allenarmi con una grande squadra per tenermi pronto e dare un contributo. Indosserei la maglia della Leonessa con lo stesso stato d’animo anche se questo fosse solo per una volta. Chiedo solo di comprendere e andare oltre un qualcosa di cui non ho un ricordo lucido ma se c’è una cosa che mi ha insegnato lo sport è che nel dubbio si può sempre chiedere scusa perché questo rende ancora più forti. Spero che possiate comprendere e lo dico con tutto il cuore. Scusarsi va oltre al semplice fatto che uno ha sbagliato e l’altro ha ragione. Significa semplicemente che si tiene più a quella relazione del proprio orgoglio. È questo quello che provo e vorrei solo sfruttare l’opportunità di allenarmi con la vostra squadra per provare ad essere un giocatore e una persona migliore. Scusatemi e vi ringrazio a prescindere per aver letto le mie parole. Forza Leonessa!"

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: