Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Coach Gianmarco Pozzecco ''Avrei portato in Cina Polonara e Tonut, ma ho una fiducia cieca in Sacchetti''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/20-08-2019/coach-gianmarco-pozzecco-avrei-portato-cina-polonara-tonut-fiducia-cieca-sacchetti-600.jpg

Social

Atraverso un'intervista pubbliucata da Gazzetta dello Sport a firma Vincenzo Di Schiavi, coach Gianmarco Pozzecco esprime alcuni suoi punti di vista riguardo la nazionale azzurra in vista dei prossimi Mondiali Cinesi:

"Gli infortuni sono condizionanti, stiamo facendo di necessità virtù. Nessun allarmismo: a volte basta poco per avere un gioco più performante. Io poi avrei portato Polonara e Tonut, ma sono discorsi da bar. Ho fiducia cieca in Meo: troverà delle soluzioni.

Senza Gallinari e Datome, e senza Melli non possiamo essere competitivi con squadre come Serbia e Grecia, ma Gallinari e Datome sono fermi da tanto tempo e questa è la vera grande sfiga. Spero trovino ritmo e gamba in fretta, ma chi ha giocato lo sa, non è così facile. Con loro le responsabilità verranno ridistribuite ed sarà un vantaggio per i compagni.

Positività ed entusiasmo contano molto in questi eventi. Il fattore psicologico può fare la differenza. Nel 2004 ad Atene scattò qualcosa, cavalcammo il trend positivo. Passiamo la prima fase e poi si vedrà."

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: