Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Caso DeJuan Blair: ''Ci muoveremo per chiedere i danni, perchè le vittime siamo noi''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/22-08-2019/caso-dejuan-blair-vuelle-pesaro-muoveremo-chiedere-danni-perch-vittime-siamo-600.jpg

Social

Arrivano attraverso le colonne de Il Resto del Carlino altre dichiarazioni del Presidente della Vuelle Pesaro, Ario Costa, in merito alla vicenda DeJuan Blair. La società pesarese lo scorso 7 Agosto ha richiesto il nullaosta alla Fiba che ha risposto solamente diversi giorni dopo, e per la precisione Lunedì 19 Agosto. Il massimo organismo internazionale si è accorto della posizione del centro americano solo in seguito alla richiesta della Vuelle ed alla vigilia di Ferragosto ha inviato un'email a Blair in cui lo si avvertiva che, essendo squalificato, se fosse sceso in campo dopo averlo già fatto in Uruguay, la sospensione sarebbe raddoppiata. Peccato che l'indirizzo email era sbagliato ed il giocatore sostiene di non aver mai ricevuto nessuna comunicazione. Queste le parole di Ario Costa pubblicate dal quotidiano nell'edizione odierna:

"Non potevamo saperlo che era squalificato. Non siamo così sprovveduti, avevamo controllato la sua posizione, ma né sul sito della Wada (World Anti-Doping Agency) né su quello della Fiba risultava il suo nome. Sul primo sito, fra l’altro, ancora non compare, sul secondo è comparso solo dopo la nostra richiesta del documento che serviva per tesserarlo. Ci muoveremo per chiedere i danni, perché le vittime siamo noi"

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: