Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Dinamo Sassari, coach Pozzecco ''Lavorare e divertirsi non è una cosa da 'cazzari' ''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/23-08-2019/dinamo-sassari-coach-pozzecco-lavorare-divertirsi-cosa-cazzari-600.jpg

Social

Coach Gianmarco Pozzecco fa il punto sulla preparazione della sua Dinamo Sassari. E lo fa attraverso un'intervista concessa a La Nuova Sardegna della quale riportiamo un breve estratto:

"Lavorare e divertirsi non è una cosa da “cazzari”, anche se nel mondo dello sport qualcuno pensa che la goliardia sia sinonimo di poca professionalità. Invece secondo me è l’opposto, a patto che ci sia l’equilibrio giusto tra le due cose. Abbiamo scelto giocatori che siano capaci di gestirsi in un contesto in cui ci si diverte ma si fa tutto con una tremenda professionalità. Non è una cosa semplice, ne parlo spesso con lo staff: ci sono persone che sono professionali ma che non sono coinvolte: ci sono giocatori molto professionali che però non riescono a divertirsi. A me piace invece abbinare il lavoro fatto in una certa maniera con l’allegria e il divertimento. Abbiamo la fortuna di avere diversi giocatori che hanno questo tipo di atteggiamento: il primo è Jack Devecchi, sia per carattere che per l’esperienza e l’età, che ti portano a saper vivere lo sport in una certa maniera. E l’altro è Stefano Gentile. Faccio molto affidamento su entrambi per gestire nello spogliatoio questa mia filosofia."

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: