Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Una buona Pallacanestro Varese cede alla distanza contro l'Anadolu Efes

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/29-08-2019/buona-pallacanestro-varese-cede-distanza-anadolu-efes-600.png

Social

Una buonissima Pallacanestro Openjobmetis Varese cede alla distanza per 77 a 66 contro l’Efes Istanbul in occasione della seconda gara del Valtellina Circuit. Ottimo il match disputato dai biancorossi che per due quarti hanno retto all’urto dei vicecampioni d’Europa grazie ad un’ottima difesa, salvo poi cedere sotto le folate di Larkin e compagni che hanno fatto valere la propria qualità nel finale di partita. I ragazzi di coach Caja torneranno in campo domenica, alle 17:00, contro i russi dell’Enisey Krasnojarsk.

Tepic inaugura il match con un precisa tripla lanciando una Openjobmetis che dopo 4′ di gioco si trova sul +10 (15-5) grazie al contributo di Mayo e Peak. La risposta dell’Efes non si fa attendere e passa dalle mani di Larkin che dimezza il gap costringendo coach Caja al timeout; al rientro in campo, il match torna in equilibrio con canestri da una parte e dall’altra fino al 25-24 del 10′ che premia la formazione di coach Caja. L’intensità varesina è determinante per l’allungo sul +4 (32-28) di inizio secondo periodo. Kurtuldum impatta dalla lunetta, ma 4 punti consecutivi di Simmons riportano la Openjobmetis ancora in vantaggio, annullato, poco dopo, dalla folata di Larkin che al 20′ fissa il parziale sul 40-39 in favore dei suoi.

L’avvio di ripresa premia i vicecampioni d’Europa che volano sul +7 (43-50) con il “solito” Larkin; Varese tiene botta e recupera impattando a quota 50 grazie alle giocate di Peak e Tambone che, poco dopo, piazza la tripla del momentaneo +1 (53-52). Solo un fuoco di paglia, però, perché l’Efes torna ad allungare fino al 62-53 del 30′. Vene inaugura gli ultimi 10′ del match con una bomba che riporta Varese in scia, ma i ragazzi di coach Ataman respingono con forza ogni tentativo di rientro dei biancorossi che a 5′ dal termine sono ancora sul -9 (62-71). Coach Caja chiama timeout, ma nonostante i due “cesti” consecutivi di Simmons, l’Efes chiude la pratica sul definitivo 77-66.

Pallacanestro Openjobmetis Varese - Anadolu Efes Sport Club 66-77 (25-24; 39-40; 53-62)

Varese: Peak 11, Tepic 7, De vita, Raskovic, Natali, Vene 13, Simmons 15, Seck, Mayo 9, Tambone 6, Naldini, Gandini 1, Ferrero 4. Coach: Attilio Caja

Anadolu Efes: Larkin 16, Beaubois 16, Saybir 12, Rebic, Kurtuldum 4, ?lyaso?lu 2, Sezgün, Ba?, Pleiss 4, Anderson 10, Peters 9, Dunston 3, Simon. Coach: Ergin Ataman

Ufficio Stampa Pallacanestro Varese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: