Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Quadrangolare di Cervia: la Fortitudo Bologna supera una buona Orasì Ravenna e vince il torneo

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/01-09-2019/quadrangolare-cervia-fortitudo-bologna-supera-buona-oras-ravenna-vince-torneo-600.jpg

Social

Una buona OraSì soprattutto nella seconda parte di gara tiene testa alla Fortitudo Bologna, che con un impressionante 70% da tre punti e grande freddezza dei singoli nei momenti delicati, ha sempre tenuto in pugno la partita. Cancellieri parte con lo stesso quintetto di ieri, con Marino, Jurkatamm, Sergio, Thomas e Chiumenti. La Fortitudo impone subito un ritmo alto e vola 15-5 con quattro triple e un gioco da tre punti. I bombardieri biancoblu (in giallo fluo per l’occasione) non si fermano ma Ravenna prova a reggere l’urto, mette a referto sei giocatori e il primo quarto termina 33-19.

Nel secondo periodo l’OraSì gioca alla pari contro una squadra di caratura superiore, trova diverse soluzioni in attacco con l’ispirato Giddy Potts e limita i danni in difesa. Si va all’intervallo sul 53-39 (20 pari di parziale).
Due triple di Sergio aprono il terzo quarto poi l’OraSì deve cambiare Potts, gravato di 4 falli (tra cui un tecnico). La lotta sotto canestro premia l’esplosività dei bolognesi, Chiumenti segna i suoi primi due dal campo dopo 25 minuti e la Fortitudo allunga anche a +20. Sussulto di orgoglio dei giallorossi che chiudono a -16 (75-59), grazie anche agli 8 punti di Thomas nel quarto.

Il lungo del Mississippi esce per falli ad inizio quarto quarto, che però arride ai giallorossi, che restano sul pezzo fino alla fine. La partita si accende quando Daniel sbaglia una facile schiacciata in contropiede e dall’altra parte una tripla di Venuto riporta la squadra di Cancellieri a -12. Escono per falli anche Potts e Chiumenti e in un amen la Fortitudo torna a +19 (87-68). Parzialino di 10-2 per Ravenna (Sergio, il migliore, e Treier) poi la gara si chiude sul 91-80 per Bologna, che conquista il Torneo Leonelli-Manetti. Nella finale per il terzo posto Roseto ha avuto la meglio sugli svizzeri di Sam Massagno 99-78.


OraSì Ravenna: Farina ne, Potts 17, Jurkatamm 3, Thomas 10, Chiumenti 3, Marino 9, Zanetti ne, Treier 10, Venuto 10, Seck 2, Sergio 16, Bravi ne. All.: Cancellieri, Assistenti Bulleri, Taccetti.

Fortitudo Bologna: Robertson 17, Aradori 11, Cinciarini 14, Dellosto 9, Leunen 9, Piazza, Sims 15, Simon, Fantinelli ne, Daniel 6, Stipcevic 10. All.: Martino

Arbitri: Saraceni, Centonza, Bonotto
Parziali: 19-33, 20-20, 20-22, 21-16.

Note: Spettatori 1200 circa
Ravenna: tiri da due 15/33, da tre 13/32, rimbalzi 29.
Bologna: tiri da due 20/34, da tre 14/20, rimbalzi 35.

Ufficio Stampa Basket Ravenna
Foto sito internet ufficiale Basket Ravenna

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: