Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Happy Casa Brindisi supera in rimonta il Peristeri, ma i greci vincono il Memorial Pentassuglia

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/16-09-2019/happy-casa-brindisi-supera-rimonta-peristeri-greci-vincono-memorial-pentassuglia-600.jpg

Social

Sono i greci del Peristeri Basketball Club Athens ad aggiudicarsi la nona edizione del Memorial Pentassuglia grazie alla classifica avulsa che li premia nelle due partite disputate. La Happy Casa Brindisi compie un esaltante rimonta negli ultimi minuti dal -13 (58-71) al 77-76 con il tiro libero della vittoria realizzato da Thompson. Non basta per vincere la Happy Casa Cup (serviva una vittoria con 9 o più punti di scarto) ma i segnali di reazione fisica e mentale sono positivi per coach Vitucci. MVP del torneo Steven Gray (24 punti oggi e top scorer), guardia americana che ha mostrato doti da autentico cecchino dalla lunga distanza.

Brindisi deve fare a meno di Tyler Stone, tenuto precauzionalmente a risposo a causa di una forte contusione subita nel corso del match di venerdì sera con i polacchi dell’Anwil. Coach Vitucci schiera dunque in starting five Iannuzzi al fianco di Brown, ed è proprio l’italiano a prendersi i meritati applausi del pubblico per l’energia messa in campo nei primi minuti. Gaspardo realizza 5 punti di fila entrando dalla panca ma il Peristeri si fa valere e approccia subito bene al match (20-23 con la tripla di Hatcher allo scadere del primo quarto). Zanelli ispira il parziale di 10-0 dal 20-25 al 30-25 nei primi 4 minuti del secondo parziale. Gray reagisce con 8 punti consecutivi dei 14 totali realizzati nel primo tempo e i greci rimettono la freccia del sorpasso sul 38-40 al 20’.

Gli ellenici continuano a colpire dalla lunga distanza con il tiratore puro Gray e sprintano sul momentaneo massimo vantaggio del 48-60 al 28’. La partita sembra scivola via nelle mani dei greci ma il trio azzurro formato da Campogrande-Zanelli-Iannuzzi cerca di ritrovare l’inerzia del match ricucendo il distacco al -4 (72-76 al 39’). Brown sigilla il -2 a 40” dalla fine premiando un super lavoro difensivo di Martin nell’ultimo quarto, Thompson pareggia a 20” e infila il libero del successo 77-76 sbagliando appositamente l’ultimo per far scorrere il cronometro. Tra meno di una settimana la Happy Casa affronterà il primo impegno ufficiale stagionale. Al Palaflorio di Bari sabato 21 settembre ore 20:30 la semifinale della Supercoppa Italiana contro i campioni d’Italia della Reyer Venezia.

Happy Casa Brindisi - Peristeri Athens 77-76 (20-23; 38-40; 52-62; 77-76)

Brindisi: Brown 17 Banks 12, Martin 6, Zanelli 10, Iannuzzi 4, Gaspardo 10, Campogrande 11, Thompson 7, Ikangi , Cattapan ne, Guido ne, Marzo ne. All. Vitucci

Peristeri: Blake 5, Xanthopoulos, Skordilis 4, Agravanis 13, Domprogiannis , Saloustros, Gondikas 4, Morrison 9, Hatcher 8, Gray 24, Moses 11. All. Zouros

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: