Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Poderosa Montegranaro, coach Ciani ''Soddisfatto per la mentalità, ma non siamo andati bene''

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/16-09-2019/poderosa-montegranaro-coach-ciani-soddisfatto-mentalit-siamo-andati-bene-600.png

Social

Queste le parole di coach Ciani alla fine partita che ha consegnato alla Poderosa Montegranaro il passsaggio ai quarti di finale della Supercoppa LNP:

«Anche oggi dobbiamo fare due ordini di valutazioni. Il primo è quello legato alla mentalità, che in questo momento della stagione è uno degli aspetti sui quali ogni squadra lavora più che sulla costruzione del sistema di gioco. E su questo siamo stati molto positivi. Non siamo andati bene, su molte cose siamo andati peggio che nelle precedenti due partite. E ad un certo punto della partita sembravamo non dico in balia degli avversari ma sicuramente in grande difficoltà.

Non abbiamo giocato con serenità all’inizio, eravamo preoccupati di non sbagliare e della qualità degli avversari. Ma dobbiamo essere sfacciati, non preoccupati altrimenti passiamo i prossimi dieci mesi con questa preoccupazione. Dobbiamo fare ciò che sappiamo fare, cercando di migliorare settimana per settimana. Oggi ci abbiamo messo mentalità, difesa, voglia di combattere, un atteggiamento molto aggressivo soprattutto nella seconda parte della gara. Stiamo lavorando da un mesetto per costruire una rotazione ampia che possa consentirci di spendere energie, qualche fallo e arrivare nel finale con un buon bagaglio da poter usare.

Oggi nel finale questo ha avuto un suo peso. Ci sono cose che non hanno funzionato, vedi la difesa sul pick and roll centrale o alcune meccaniche di letture e di cambi da sistemare, ma faremo dei discorsi specialistici da martedì, non ha senso dire cosa non ci è riuscito bene oggi. Ci è riuscito bene di vincere e sappiamo che in questo momento non ha grande valore, ma ci corrobora nella nostra convinzione di poter competere con tutti. E questo ci dà l’energia per andare avanti nel nostro percorso».

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: