Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Presentato il 98° campionato di LBA Serie A, Egidio Bianchi ''I dati ci dicono che siamo sulla strada giusta''

Si è tenuta questo pomeriggio al Palazzo di Varignana la presentazione ufficiale della 98esima edizione del campionato di Serie A. Alle spalle una stagione importante e con numeri che permettono al presidente della LBA Egidio Bianchi di guardare alla nuova stagione con ottimismo: ‘La stagione precedente ha evidenziato una crescita sia dal punto di vista del pubblico che dei nostri dati social. Ma soprattutto mi preme evidenziare l’attenzione che il nostro campionato sta dimostrando. Una ricerca di Nielsen che calcola l’interesse per le competizioni di basket ci dice che la serie A guida con il 74% davanti alla Nba mentre l’Euroleague è terza con il 62%. Ora è necessario continuare e migliorare questa strategia di crescita che deve vedere unite le istituzioni e i club”.

Per il Presidente della Fip Gianni Petrucci “è importante che nel campionato italiano siano tornati grandi personaggi come Messina e nuovi campioni come Rodriguez a Teodosic, frutto dell’impegno dei grandi imprenditori che sostengono il basket. Il successo della Nazionale spagnola agli ultimi mondiali credo sia anche frutto della sinergia che la Federazione e i club hanno saputo creare e che anche noi in Italia stiamo attuando. La Lega si è mossa bene, svolgendo un importante lavoro di controllo sui suoi club, ora è importante che si crei una forte intesa tra tutte le società con una Lega alle spalle che sia forte.”

Walter De Raffaele, coach della Umana Venezia campione d’Italia, ha aperto la carrellata dei 17 club che daranno vita alla prossima LBA Serie A: “ Il nostro obiettivo è ovviamente quello di confermarci: ripartiamo da basi solide, la squadra è stata ritoccata e siamo fiduciosi”.
Con lui il presidente Federico Casarin: “Tutte le squadre si sono potenziate, anzitutto Milano e Bologna. Noi abbiamo voglia di riprovarci perchè vincere è sempre bello: lo scorso anno ci siamo riusciti al termine di una finale di grandi emozioni, premiata da importanti dati di ascolto”.

Il grande ritorno nel nostro campionato è quello di Ettore Messina alla guida dell’Olimpia Milano, da tutti data come grande favorita: “Ma a me non interessano i pronostici –ha detto Messina - quanto fare il nostro campionato. Certo, la gente si aspetta che quando giochi per una squadra come Milano tu debba sempre vincere ma questo non è sempre scontato”.
Presenti alla presentazione due grandi stelle del campionato: Sergio Rodriguez dell’Olimpia Milano e Milos Teodosic della Virtus Bologna:

“Firmare con Milano è stata per me una grande opportunità - ha detto Rodriguez - Sono stato stimolato dal livello del campionato italiano, mi interessava competere in una Lega dove il risultato finale non fosse scontato".
Anche per Milos Teodosic, l'asso serbo ingaggiato dalla Segafredo Bologna "l'obiettivo è di competere al massimo nella LBA e riportarla al livello di eccellenza in cui era anni fa".

Fonte: sito LegaBasket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: