Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Alti e bassi per il Campetto Ancona nel test contro il Falconara Basket. Esordio per Quaglia

Prima verifica di preseason sul proprio campo per la Luciana Mosconi Ancona che a poco più di dieci giorni dall'inizio del campionato ha affrontato il test amichevole con il Falconara Basket, formazione che si sta preparando ad affrontare il prossimo torneo di Serie C Gold. Dorici a corrente alternata come da logica conseguenza di una lunga giornata spesa in palestra. Mattino carico di lavoro prima in sala pesi e poi sul parquet con sessione di tiro, e poi in campo alla sera contro una squadra che, seppur di categoria inferiore, ha mostrato grande intensità e non ha certo sfigurato.

Coach Regini ha potuto finalmente vedere all'opera Francesco Quaglia schierato in quintetto base e impiegato con le giuste cautele derivanti da una condizione che ancora non può essere ottimale. Stesso discorso per Lorenzo Baldoni che è apparso comunque in miglioramento dopo il periodo di lavoro differenziato per via dell'infiammazione al tendine d'Achille.
Quattro periodi con punteggio azzerato a ogni inizio. La Luciana Mosconi ha vinto i primi tre (20-19, 24-11, 19-9) e perso l'ultimo (14-17) quando la spia della benzina era davvero fissa. Il primo quarto è stato forse il momento peggiore della formazione di casa che ha inseguito all'inizio (6-11) fino al sorpasso arrivato nella seconda metà di frazione con il 20-19 dei primi 10'.

Le cose vanno già meglio nel secondo parziale con i bianconeroverdi che iniziano a sfruttare la maggiore fisicità e hanno un atteggiamento difensivo migliore. 16-6 e poi allungo fino al 24-11 finale. Ancona domina l'inizio di terzo periodo raggiungendo il 12-0 grazie a Rinaldi e Centanni ancora armi letali di Regini. Falconara trova tre triple di fila (due di uno dei tanti ex Edoardo Centanni) e riduce sul 12-9 prima della nuova accelerata finale di Ferri e soci che chiudono il terzo capitolo sul 19-9. Il lavoro profuso nell'intera giornata, e anche il caldo che si fa ancora sentire sotto le volte del Palarossini, azzerano le energie in campo. Falconara comanda (4-9) e la Luciana Mosconi vive più di individualità. Rinaldi non smette di lottare, Centanni segna da 3 e i padroni di casa arrivano sul -3 (14-17) con cui si va tutti finalmente sotto la doccia.

Nell'immediato dopo partita coach Regini è tranquillo e lapidario "Dobbiamo avere pazienza e non farci prendere dal nervosismo eccessivo se le cose ancora non riescono del tutto. Pensiamo piuttosto a cosa dobbiamo migliorare e a quello che andremo a introdurre da qui in avanti."

La Luciana Mosconi Ancona tornerà in campo nel prossimo week end (21-22 settembre) nel torneo di Senigallia "Il Mare nel Canestro". Sabato 21 ore 20.15 semifinale contro l'Aurora Jesi preceduto dalla sfida tra i locali della Goldengas e il P.S.Elpidio. Domenica le due finali in base ai risultati della giornata precedente.

Tabellino Luciana Mosconi Ancona: De Marchi 3, Centanni 22, Ferri 1, Bolognini, Quaglia 8, Redolf 2, Monina 9, Timperi 8, Baldoni 3, Rinaldi 21, Gospodinov. All. Regini

Foto Pagina Facebook Campetto Basket Ancona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: