Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Punto della situazione in casa Santarcangelo Angels insieme a coach Riccardo Badioli

Nelle scorse settimane abbiamo conosciuto i nuovi acquisti della serie D Angels, oggi invece siamo andati a fare visita al capo allenatore Riccardo Badioli per qualche domanda sulla nostra prima squadra.

- Meno di un mese all’inizio del campionato di serie D, a che punto della preparazione sono i nostri ragazzi?

“Abbiamo iniziato la preparazione due settimane fa, ad oggi siamo ancora un cantiere aperto, c’è da dire però che al momento l’impegno è massimo da parte di tutti i componenti della squadra, sempre pronti a recepire ciò che viene richiesto. Settimana prossima parteciperemo ad un torneo a Pesaro in cui incontreremo anche squadre che prenderanno parte al nostro campionato, sarà il primo vero test della nostra stagione.”

- Tante facce conosciute in questo roster, ma anche alcuni volti nuovi, come si sono integrati i nuovi acquisti all’interno del gruppo?

“I nuovi acquisti si stanno integrando perfettamente in questa squadra e nella mentalità Angels. Ho chiesto loro di tornare indietro come se fossero dei ragazzi di 16 anni, perchè quello che noi chiediamo è tanto entusiasmo, tanta volontà, la voglia di essere da esempio non solo per i propri compagni di squadra più giovani, ma per tutti i giovani che ci seguono.”

- Quest’anno affronteremo il girone marchigiano, un girone completamente nuovo per quanto riguarda la nostra società, cosa dobbiamo aspettarci da questo campionato?

“Il girone marchigiano è un’incognita totale, pur venendo da quella zona oramai è più di un decennio che non ne prendo parte, mi è stato detto che è un girone molto fisico, in cui tante squadre fanno uso di giocatori stranieri, in più essendo l’unica squadra non delle Marche dovremo dare veramente il meglio di noi stessi.”

- Dopo una stagione di pausa finalmente il pubblico Angels potrà tornare a tifare il sabato sera (12 Ottobre l’esordio casalingo), i tifosi sono pronti a sostenervi...e voi siete pronti a farli esultare?

“Senza dubbio il pubblico Angels è abituato a grandi squadre, basti vedere la storia recente della società, per cui ora sta a noi invogliare i tifosi a venire il sabato sera alle partite e, lo faremo onorando questi fantastici colori dando il nostro 100% ogni volta che scenderemo in campo, FORZA ANGELS!”

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: