Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pallacanestro Cantù, coach Pancotto ''Dobbiamo trovare sicurezza e dovremo rivedere la difesa''

L’Acqua S.Bernardo Cantù chiude il precampionato battendo, al termine di una avvincente lotta sportiva, la Reale Mutua Basket Torino con il risultato finale di 71 a 61. Di seguito il commento di Cesare Pancotto, capo allenatore biancoblù, che si è così espresso nel post gara di Senna Comasco:

«Quando si entra in campo non c’è partita amichevole, c’è solo partita. Questa sera Torino ha disputato una gran bella gara, con concentrazione e determinazione, difendendo bene e costruendo buoni attacchi. Noi, invece, nel primo tempo siamo stati un po' lenti e superficiali, soffrendo molto. Questo, però, mi permette di dire che noi siamo una medaglia al rovescio: in questo momento stiamo costruendo una mentalità e, se vogliamo vedere il rovescio positivo, allora dobbiamo dire che la reazione c'è stata ed è stata anche consistente, al -7 al +10 finale in poco tempo. Quello che dovremo fare questa settimana, per avvicinarci al meglio al campionato, è sicuramente rivedere la difesa, nonché ciò che è necessario fare sempre. Questa partita è stata importante perché, per una squadra giovane come la nostra che ha bisogno di trovare sicurezza, gli ultimi 5 minuti sono stati minuti di grande sicurezza, mentre dovremo lavorare e riflettere sui primi 35 minuti».

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: