Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Sale la febbre per la sfida tra VL Pesaro e Fortitudo Bologna, i tifosi bolognesi pronti all'esodo

Sale la febbre per la prima di campionato che vedrà di fronte la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro e la Fortitudo Pompea Bologna, sfida che manca nella massima serie da ben 10 anni. Nonostante sia la prima giornata della nuova stagione è previsto il pubblico delle grandi occasioni con importante presenza della tifoseria bolognese. Alla fine, per motivi di sicurezza, considerato che questa partita è considerata fra quelle a rischio dall’osservatorio, i biglietti concessi ai tifosi dell’Aquila sono 450, ma le richieste erano state molto più consistenti, pare 800. Biglietti che sono andati esauriti nel giro di poche ore. Quanti di quelli rimasti fuori dal mucchio riusciranno a prenderli saltando i canali ufficiali non è controllabile ma già così, occupando gli spicchi M3 ed M2 della curva opposta a quella pesarese, saranno davvero tanti e, si presume, bellicosi. Lo spicchio M1 sarà lasciato vuoto per non rischiare contatti fra le due fazioni.

La Fossa dei Leoni nella propria pagina Facebook ha chiamato a raccolta la tifoseria in vista di questo appuntamento con questo messaggio:
"Finalmente ci siamo! Dopo qualche mese di attesa dal giorno della promozione, siamo alle porte di questo campionato di serie A che, come prima uscita, ci ha riservato una delle trasferta più affascinanti e che più ci sono mancate in questi 10 anni. Martedì 24 settembre avremo il piacere di tornare in quel di Pesaro... possiamo anche non aggiungere altro! Per cui iniziate ad organizzarvi per chiedere le ore di permesso al lavoro perché non si può assolutamente mancare. Avanti Leoni, tutti a Pesaro,"

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: