Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Sutor Montegranaro ha abbracciato il suo popolo, serata di festa all’Anfiteatro Giovanni Conti

È stata una presentazione magica nonostante la fredda serata, scaldata però dai circa 400 tifosi presenti all’Anfiteatro “Giovanni Conti”. A rendere veramente indimenticabile l’evento è stato lo speaker della serata Mauro Lucentini che con la sua voce ha presentato tutti i protagonisti dell’importante momento della stagione sutorina.
Ad aprire le danze è stato il presidente Molly Pizzuti:

“Per prima cosa voglio fare un applauso a quei ragazzi che la scorsa stagione hanno conquistato la serie B – esordisce il numero uno gialloblù – ci approcciamo a questa nuova avventura tenendo i piedi ben saldi a terra; ci sono stati dei cambiamenti per quanto riguarda la squadra, i nuovi si stanno dando molto da fare e mi sembra che stia nascendo davvero un bel gruppo. Siamo felici di fare la presentazione del roster qui all’anfiteatro ‘Giovanni Conti’ perché, oltre ad essere nel cuore della nostra città, lo scorso anno ci ha portato bene quindi ci auguriamo che sia di buon auspicio anche per questa nuova avventura che sta per partire.

Per quanto riguarda la società siamo passati da 9 a 16 soci con l’aggiunta del comitato ‘ComingBack Sutor’ che è entrato a far parte del direttivo con un rappresentante. Per questo ci tengo a ringraziare tutti quelli che ci sostengono e credono nel progetto Sutor e vi aspetto il 29 Settembre per il nostro esordio in campionato all’Eurosuole Forum contro la Virtus Civitanova”.

La palla poi è passata alle istituzioni a partire dalle parole del sindaco di Montegranaro Ediana Mancini: “Ripartiamo dalle soddisfazioni che questa squadra ha meritatamente conquistato e che ha regalato a questa città – dichiara il primo cittadino – faccio i complimenti alla società che ha investito tanto, affrontando anche dei cambiamenti, per farsi trovare pronta per questa serie B che sta per partire. Noi come amministrazione comunale siamo molto vicini a questa squadra ben consapevoli di quanto sia importante il nome Sutor nel panorama cestistico italiano. In questi giorni stiamo ci stiamo occupando dei lavori per sistemare la Bombonera. nel pieno rispetto di quelle che sono le norme in materia di sicurezza, per restituire alla città una struttura dignitosa adatta alla terza serie nazionale. In conclusione, intendo fare un grande in bocca a lupo a tutti e mi auguro di vedere il palazzetto sempre pieno”.

Dello stesso tenore è stato l’intervento del vicesindaco e assessore allo sport Endrio Ubaldi: “Sono veramente felice nel vedere tanto entusiasmo intorno a questa squadra. L’amministrazione sta cercando di stare al passo con le normative di sicurezza che ogni anno si fanno sempre più severe; martedì arriverà il presidente della F.I.P. per effettuare un sopralluogo alla Bombonera, quindi avremo un quadro più dettagliato degli interventi da effettuare. La novità dell’ultimo periodo è legata al fatto della realizzazione del nuovo palazzetto dello sport che, con l’aiuto della Regione, ci impegneremo a completare.

Ringrazio i ragazzi di Montegranaro, a partire da capitan Di Angilla, che l’anno scorso hanno compiuto una grande impresa e faccio un grande in bocca al lupo ai nuovi arrivati. Per concludere voglio complimentarmi con coach Ciarpella, per il quale ho finito gli aggettivi, perché è stato il vero collante di una realtà partita dalla promozione, senza dimenticare il direttore sportivo Berdini che, dopo essere stato protagonista da giocatore, ora sta facendo un grandissimo lavoro nel suo nuovo ruolo di d.s.”.

A concludere gli interventi istituzionali è intervenuto il vicepresidente della F.I.P Marche Maurizio Biondini: “Sta per partire un campionato avvincente che vedrà sette marchigiane ai nastri di partenza con tanti derby entusiasmanti in programma – spiega Biondini –il nome Sutor è storia e quando una squadra avversaria viene qui e vede il logo gialloblù che recita la data 1955, immagino che un po' di apprensione la provi. Questa è una piazza che ha dato tanto al basket, sia a livello nazionale che regionale, quindi direi che la squadra allestita in estate potrà recitare una parte importante nel rispettivo girone. Infine, vorrei dire che avete una presidente molto determinato, conosco tutte le sue colleghe che ricoprono il suo stesso ruolo nella nostra regione, quindi devo fargli i complimenti perché, in questi anni, si è dimostrata una persona veramente in gamba”.

Sono stati via via presentati alla città tutti i protagonisti di quella che a tutti gli effetti sarà la nuova Sutor Premiata Montegranaro: dal direttivo agli accompagnatori, dai giocatori e dal direttore sportivo allo staff tecnico e medico. Ad introdurli ci ha pensato il D.G. gialloblù Lorenzo Governatori: “Ringrazio di cuore tutti i presenti che hanno sfidato il freddo pur di essere qui questa sera. L’applauso più grande lo voglio però rivolgere al Sutor Fans Club che ci ha fatto vivere emozioni incredibili e che ha trascinato questa squadra verso la serie B lo scorso anno. La Sutor è del bambino che canta la samba in corriera o del ragazzo che si sgola la domenica per cui è una realtà che appartiene a tutti ma soprattutto ai tifosi. Posso assicurare che i ragazzi daranno tutto per questa maglia ma come dico sempre, penso che il più forte giocatore di tutti la Sutor già l’abbia e sono i ragazzi della curva”.

Queste parole accendono la passione e i cori dei tanti tifosi presenti all’anfiteatro Conti che fanno da preludio alla presentazione di quelli che sono i veri protagonisti della serata ovvero i giocatori. Prima però a prendersi meritatamente la scena è stato il coach Marco Ciarpella, che, dopo aver presentato i suoi più stretti collaboratori, Giorgio Brachetti, Marco Rossi, Luca Vesprini e Federico Pini, ha dichiarato: “Ringrazio tutti i giocatori dello scorso anno perché sono stati ragazzi che hanno messo il cuore durante ogni allenamento. Abbiamo iniziato confermandone alcuni della passata stagione come il capitano Di Angilla, Lupetti e Ciarpella, senza dimenticare Temperini che poi ha fatto altre scelte di vita. Siamo partiti da una squadra che rispecchiasse a pieno la nostra idea di progetto, quindi con tanti giovani, sostenuti da una chioccia importante come Valerio Polonara che è stato il primo a sposare il progetto quest’estate. Questo è sì un roster giovane ma formato da atleti esperti per la categoria; ci stiamo allenando bene e sono sicuro che riusciremo a toglierci delle belle soddisfazioni durante il percorso per raggiungere il nostro obiettivo primario che è la salvezza”.

La scena poi è stata tutta per i giocatori che uno dopo l’altro hanno sfilato davanti ai tanti tifosi che non sono mancati nel fargli sentire tutto il loro calore. Cori, fumogeni e abbracci; sono stati questi gli ingredienti finali di una serata memorabile che è riuscita a scaldare i cuori di tutti presenti; ma oltre a questo, sono state tante anche quelle persone che hanno approfittato per sottoscrivere o rinnovato le tessere dell’abbonamento per la nuova stagione che sta per partire. Ora dopo la festa e i vari scrimmage giocati, è tempo di pensare al sempre più vicino start del campionato che vedrà Sutor impegnata domenica 29 Settembre, sul parquet dell’Eurosuole Forum, nel derby tutto marchigiano contro la Virtus Civitanova.

Ufficio Stampa Sutor Premiata Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: