Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Archiviato il torneo di Senigallia, il Porto Sant'Elpidio Basket pensa all'esordio con Faenza

Archiviato il Torneo Mare nel Canestro, per P.S.Elpidio inizia la “settimana tipo” ovvero quella che porta dritti all’esordio di domenica prossima sul parquet di Faenza. Tornando per un attimo a quanto accaduto nella due giorni senigalliese la giovane formazione di coach Pizi non ha affatto demeritato mostrando passi in avanti nel gioco e nella condizione fisica. Sono pur sempre amichevoli ma le prestazioni con Senigallia e Ancona hanno evidenziato ad esempio come Malagoli fosse di fatto quello che mancava ai biancoazzurri. L’arrivo del totem ex Napoli ha dato profondità mentre Costa e Borsato paiono già ampiamente rodati.

L’assenza pesante di Bastone, che è stato precauzionalmente tenuto a riposo dopo i sei punti di sutura all’arcata sopraccigliare, non si è fatta sentire soprattutto grazie agli ottimi impatti di Lusvarghi e Doneda, mentre dalla panchina preziosi sono stati i contributi dei tre elpidiensi Sagripanti, Rosettani e Balilli. Quanto di buon e non visto a Senigallia vale però zero, domenica in palio ci sono i primi due punti della stagione. Servirà fame e concentrazione, finalmente si fa sul serio.

Area Comunicazione Porto Sant’Elpidio Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: