Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Sinermatic Ozzano attesa dalla prima trasferta stagionale sul campo del Campetto Ancona

Archiviata la bella vittoria contro Cesena, la Sinermatic Ozzano è al lavoro sotto le direttive di coach Grandi per preparare al meglio il prossimo impegno, in programma domenica prossima in terra marchigiana.

Alle ore 18:00 infatti i New Flying Balls saranno ospiti della Luciana Mosconi Ancona, nella splendida cornice del PalaRossini, l’impianto con maggior capienza di tutto il Girone C di Serie B. Quella di Ancona sarà la prima delle sette trasferte in programma nella Regione Merche in questa stagione, fra l’altro altre due (Jesi e Fabriano) sono in programma a brevissimo, il 16 e 20 Ottobre.

Ancona è una squadra molto forte, costruita per raggiungere un posto nei play-off. Il quintetto ideale della formazione biancoverde vede in cabina di regia il classe 1985 Michele Ferri, con una lunga carriera fra Serie B e A2 a Pesaro, Venezia, Forlì, Ferrara e Legnano; nel ruolo di guardia troviamo Simone Centanni, bomber di razza lo scorso anno capocannoniere del Girone C. Nel ruolo di ala, la Luciana Mosconi Ancona si è parecchio rinforzata, con gli innesti di Timperi (vincitore della B lo scorso anno ad Orzinuovi) e Niccolò Rinaldi, proveniente da Caserta. Nel ruolo di lungo, infine, troviamo il classe 1988 Francesco Quaglia, cresciuto nel vivaio Virtus Bologna, transitato come avversario del Gira Ozzano in maglia Fortitudo nella stagione 2009/10, cui sono seguite diverse esperienze fra Serie A e A2 in giro per l’Italia (Reggio Calabria, Montegranaro, Cantù e Tortona fra tutte). Il roster dei marchigiani è completato dai confermati Baldoni e Redolf e dai giovani Demarchi (ex Lugo) e Monina, quest’ultimo l’anno scorso protagonista in quel di Bernareggio.

“Ancona è stata una delle protagoniste del mercato estivo, costruendo un roster di primissimo livello – avverte coach Grandi, consapevole della pericolosità della formazione avversaria. “Si possono esaltare in campo aperto sopratutto grazie alle giocate di Timperi, mentre a difesa schierata si affidano tanto al pick and roll molto ben giocato da Ferri e Centanni, con Rinaldi sempre pronto ad aprire il campo e Quaglia che da qualità e grande presenza sotto le plance.”

Come sta la Sinermatic a pochi giorni dal match? “Noi veniamo da una buona settimana di allenamenti, la vittoria di sabato con Cesena ci ha dato fiducia nei nostri mezzi ma allo stesso tempo sappiamo che dobbiamo ancora crescere tanto sia sotto l’aspetto fisico che tecnico e l’unica medicina è quella di continuare a fare sacrifici in palestra durante tutta la settimana.”

Coefficiente di difficoltà del match? “Giochiamo in trasferta e la prima giornata è stato un monito di quanto sia difficile in questo girone fare risultato fuori casa. Dobbiamo aggredirli e mantenere alta la concentrazione per tutti e 40 i minuti – conclude Grandi - rimanere uniti nei momenti di difficoltà ed essere cinici nel punire ogni loro minimo errore.”

Vietato dunque sottovalutare l’avversario, il pesante -37 subito da Ancona a Fabriano domenica scorsa (96-59 il negativo esordio per la Luciana Mosconi) non è da prendere in considerazione perché la squadra allenata da coach Regini ha tutte le carte in regola per disputare un campionato di alto livello e chiudere fra le magnifiche otto. Ozzano è avvisata, e per portare a casa il risultato servirà per i Flying Balls una prestazione di valore, con la cosiddetta P maiuscola.

Appuntamento dunque fissato per le ore 18:00 di Domenica 6 Ottobre al PalaRossini (Pala Prometeo Estra la denominazione commerciale dell’impianto) di Ancona; a dirigere il match fra Ancona ed Ozzano sarà una coppia arbitrale tutta romana, formata dai signori Matteo Spinelli e Leonardo Marcelli.

Ufficio Stampa Sinermatic Ozzano

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: