Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Girls Ancona pronto all'esordio contro il B.S.L. San Lazzaro

Prime verità dopo le belle impressioni della preseason. Il Basket Girls Ancona di coach Sandro Castorina inizia la sua nuova avventura nel campionato di Serie B e va subito in casa di una della squadre candidate a essere tra le favorite per la vittoria finale. Questa sera (palla a due ore 21.00) riflettori accesi alla Palestra “Rodriguez” di San Lazzaro di Savena, celebre casa delle biancoverde del Basket Save myLife di coach Paolo Dalè. La prima giornata di campionato è sempre qualcosa di speciale e oltretutto arriva contro un avversario molto attrezzato come il BSL. Le biancorosse hanno lavorato molto bene in questa preseason e sono ben decise a partire subito con il piede giusto.

Parecchi punti in comune tra le due formazioni. Sia le doriche che le bolognesi hanno cambiato molto ed entrambe le formazioni dispongono di organici con tante giovani. Il BSL ha sicuramente più esperienza portata soprattutto dalla lunga Alice Romagnoli, classe 1984 arrivata a San Lazzaro dopo aver conquistato la promozione in A2 con Mantova nell’ultimo campionato. Alle spalle esperienze in A con Reyer Venezia e Cavezzo, Lucca (promozione in A1) La Spezia, Udine, Muggia, Marghera le altre tappe di una carriera che l’hanno vista vestire anche la maglia Azzurra nelle varie Nazionali Giovanili. Romagnoli va a inserirsi su un ossatura collaudata che ha inserito giovanissime come Cappellotto, Colli e la Nazionale U15 Sara Zanetti, promosse dal settore giovanile tra i più floridi d’Italia sia in ambito maschile e femminile. Tra le altre giocatrici da temere l’esterna calabrese Carla Talarico (classe 1992), alla sua sesta stagione in Bsl, l’ala ’99 Sofia Viviani con esperienze in A2.

Sostanzialmente il BSL è una squadra che ha chili e centimetri sotto canestro, caratteristiche che possono rendere vulnerabile un Basket Girls che non fa certo della fisicità la sua arma principale ma che invece può ingabbiare le avversarie con la rapidità e l’intensità difensiva. Le biancorosse arrivano alla prima partita con qualche dubbio circa l’impiego di Di Sario e Bolognini, sarà assente invece Di Lizio per problemi personali. Palla a due alla “Rodriguez” ore 21.00. Arbitri Volgarino di Imola e Guastigli di Castel Maggiore.

Fonte: ufficio stampa Basket Girls Ancona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: