Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Pisaurum Pesaro passa sul campo della Sambenedettese con un quarto periodo magistrale

Il Pisaurum esce vincente dalla trasferta di San Benedetto al termine di un match che, nei primi tre quarti, è stato molto combattuto. La gara, con le due squadre sempre a contatto, si è decisa negli ultimi dieci minuti, quando gli uomini di coach Surico hanno sopraffatto San Benedetto con un parziale finale di 7-25. Per i padroni di casa si tratta della seconda sconfitta consecutiva, mentre i bianco-arancio sono 2 su 2 fino a questo momento.

In avvio di partita i padroni di casa cercano subito di mettere le mani sulla partita e far valere il fattore campo: Pedicone e Quinzi segnano con regolarità e la tripla di Ortenzi porta i rossoblù sull'11-0. Dopo l'inizio shock, il Pisaurum reagisce, con Simone Giunta che vuole trascinare i compagni e a cinque minuti dal termine del primo quarto il punteggio è 13-8. Nonostante qualche palla persa di troppo, i padroni di casa chiudono avanti i primi dieci minuti 19-15.

Il secondo quarto, come la prima frazione, vede la Sambendettese rimanere con il naso avanti con i canestri del lituano Stonkus, ma il vantaggio oscilla sempre tra uno e due possessi. Inoltre, il Pisaurum inizia a salire di piano piano di intensità difensiva e il numero delle palle perse della Samb aumenta (saranno 15 a fine partita). La squadra di coach Surico segna ancora 15 punti e le squadre tornano negli spogliatoi sul punteggio di 37-30.

Alla ripresa delle operazioni è tutto un altro Pisaurum. Il divario viene ulteriormente accorciato grazie ai punti in contropiede generati da una ottima difesa; mentre la Sambenedettese rimane a galla trascinata dal solito Stonkus che segna e fa segnare i compagni. Per i bianco-arancio, continua a segnare un ispiratissimo Simone Giunta, a cui si aggiungono anche le realizzazioni di Vichi, Sinatra e Federico Giunta. La Sambacanestro tira con percentuali molto basse da dietro l'arco, ma riesce a chiudere il terzo quarto sempre avanti di 7 punti: 58-51.

Il quarto quarto del Pisaurum è semplicemente perfetto. Una difesa asfissiante, che ha preso le misure su Stonkus e Tarolis, costringe la squadra di coach Aniello a perdere altri sanguinosi palloni; la squadra ospite corre in contropiede molto facilmente e prima impatta la partita e poi scappa. Inutili i tentativi di time out dei locali che sono in rottura prolungata in attacco e in difesa non riescono a contrastare l'attacco del Pisaurum. Simone Giunta continua a martellare (saranno 27 punti alla sirena, a cui vanno aggiunti 10 rimbalzi), coadiuvato da Sinatra che chiude definitivamente la partita. Negli ultimi minuti, la Sambenedettese è alle corde e non ha visibilmente le forze per ritornare in partita e così la partita, che si è decisa nell'arco di 5 minuti nel quarto periodo, si chiude sul 65-76. Dopo due giornate il Pisaurum è a punteggio pieno e ora è atteso di nuovo fra le mura amiche sabato 12 ottobre per sfidare la Vigor Matelica.

Sambenendettese Basket - Pisaurum Pesaro 65-76

Sambenedettese: Volpe 10, Tarolis 10, Ortenzi 3, Quinzi 13, Stonkus 16, Pedicone 13, Roncarolo, Castorino ne, Merlini ne, Janssens, Charlemagne.

Pesaro: S. Giunta 27 (10 reb.); Sinatra 10; Cercolani 4; Vichi 12; F. Giunta 17; Chessa 2; Pierucci 2; I. Campanelli N.E.; Gattoni N.E.; G. Campanelli N.E.; Iannelli 2.

Fonte: ufficio stampa Pisaurum Pesaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: