Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Lupetti e Villa trascinano la Sutor Montegranaro alla vittoria al supplementare contro Faenza

Una partita pazzesca giocata in una cornice di pubblico da categorie superiori. Bastano queste poche parole per sintetizzare la prima storica vittoria in serie B della Sutor, ottenuta al termine di un tempo supplementare grazie ad una bomba a fil di sirena di Francesco Villa. L’inizio del match è sostanzialmente equilibrato, a tirare avanti la manovra offensiva sutorina è Lupetti che va in doppia cifra ma dalla parte di Faenza c’è Anumba a dare filo da torcere ai gialloblù. I primi dieci minuti scorrono via su una grande intesità di gioco con la Rekico che riesce a prendere il largo ma sul finale la tripla di Caverni riesce a rendere meno amaro il risultato che si assesta sul 24-27 per gli ospiti.

Il secondo quarto inizia con il canestro di Polonara a pareggiare e la bomba di Villa a sancire il vantaggio gialloblù. Coach Friso ricorre subito al time out e Faenza inizia a rimettersi in carreggiata dapprima riacciuffando la Sutor e poi andando a prendere il largo a 4’ dal termine. Gli uomini di coach Ciarpella concedono qualcosa in difesa ma nonostante Faenza ne approfitti riescono comunque a rimanere in scia di un avversario forte e attrezzato per questa categoria.

Dopo l’intervallo lungo è Faenza a provare a scappare andando avanti sul +7. Caverni prende per mano la squadra e trova in Lupetti un grande partner sul quale contare e la Sutor ritorna nella seconda parte del quarto a macinare gioco ed a mettere alle corde Faenza. I gialloblù ricuciono lo strappo e sul suono della sirena è ancora Lupetti a sganciare la bomba che vale il 67-63 sutorino al termine del terzo quarto. L’ultimo periodo inizia con Faenza che prova ad avvicinarsi ma viene ricacciata indietro da uno stratosferico Lupetti che con due triple in meno di un minuto riesce a tenere in quota i suoi. Il play di Faenza Bruni riesce a dettare i tempi di gioco giusti e Anumba sotto canestro inizia a dettare legge e così gli ospiti riescono a rimettersi in carreggiata.

La partita poi continua punto su punto ma all’ultimo possesso sutorino, sulla sirena, Lupetti ci prova da tre ma scheggia il ferro e così i tempi regolamentari terminano 85-85. I primi minuti dell’extra time non sono utili per aggiornare i tabellini, complice anche la grande stanchezza delle due squadre. A 3 minuti dal termine Sgobba trova il canestro ma risponde subito Villa con una tripla. Faenza ci prova in ogni modo ma la Sutor è lì a ribattere colpo sul colpo, continua così fino all’ultimo secondo quando Francesco Villa da quasi metà campo lascia partire la bomba che fa esplodere la Bombonera e regala i primi due punti alla Sutor di questa stagione.

Difficile immaginarsi un esordio migliore, forse per i deboli di cuore sarebbe stato meglio meno vibrante, ma questa è la Sutor. Una squadra composta da ragazzi che non mollano un centimetro e non sprecano un secondo e che alla fine si sono meritati ogni applauso dei 700 presenti alla Bombonera. Appuntamento ora il prossimo fine settimana al Pala Castrum per la sfida contro il Giulianova Basket 85, già affrontato in questa preseason.

Sutor Premiata Montegranaro - Rekico Faenza 98-96 (24-27, 18-21, 25-15, 18-22, 13-11)

Sutor Premiata Montegranaro: Riccardo Lupetti 27 (7/8, 4/8), francesco Villa 23 (4/8, 4/10), Alessandro Panzieri 18 (3/7, 4/7), Michele Caverni 17 (6/10, 1/2), Valerio Polonara 5 (1/6, 1/3), Michele Tremolada 4 (2/4, 0/2), Francesco Ciarpella 2 (1/3, 0/2), Jacopo Ragusa 2 (1/1, 0/0), Riccardo Di angilla 0 (0/0, 0/0), Matija Jovovic 0 (0/0, 0/0), Niccolo' Lucangeli 0 (0/0, 0/0), Giorgio Soricetti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 6 / 14 - Rimbalzi: 28 11 + 17 (Valerio Polonara 9) - Assist: 15 (Michele Caverni 6)

Rekico Faenza: Giorgio Sgobba 18 (4/7, 2/5), Dimitri Klyuchnyk 16 (7/12, 0/1), Giovanni Bruni 15 (2/4, 2/3), Edoardo Tiberti 15 (5/6, 0/0), Simon Anumba 12 (6/7, 0/0), Amedeo Tiberti 12 (6/10, 0/0), Mattia Zampa 5 (2/2, 0/0), Francesco Oboe 3 (0/1, 1/2), Michele Rubbini 0 (0/2, 0/4), Matteo Santucci 0 (0/0, 0/0), Nicola Calabrese 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 21 - Rimbalzi: 38 9 + 29 (Giorgio Sgobba, Dimitri Klyuchnyk 7) - Assist: 12 (Giovanni Bruni 5)

Fonte: ufficio stampa Sutor Premiata Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: