Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'OriOra Pistoia ospita la Virtus Roma, coach Carrea ''Gli infortuni pesano, ma daremo tutto''

Scontro importante in chiave salvezza nella quarta giornata di Lega Basket Serie A: domani (palla a due ore 20.30) il Pistoia Basket attende al PalaCarrara la Virtus Roma.

Questa l’analisi del coach biancorosso Michele Carrea alla vigilia della sfida tra l’Oriora e la squadra capitolina: “È stata una settimana di lavoro particolare e travagliata. Salumu è ai box da domenica scorsa per il problema alla schiena accusato a Treviso e non sarà della partita. In più ci siamo allenati fino a ieri senza Dowdell e a tratti senza Johnson e D’Ercole. Cerco di parlare il meno possibile di queste cose sia all’interno che all’esterno per togliere alibi, ma la situazione è questa ed è sotto gli occhi di tutti. Se devo trovare un lato positivo è che tutti fanno il massimo per allenarsi e esserci, ma finora non abbiamo mai giocato con il quintetto titolare e non abbiamo mai fatto una settimana intera al completo. In questo senso voglio ringraziare gli aggregati Castelli, Evotti e Riisma per il prezioso aiuto, ma è chiaro che poter fare un 5 contro 5 a ranghi completi è un’altra cosa”.

Sulla Virtus Roma: “È un avversario che ha l’obiettivo dichiarato della salvezza, come noi. Hanno il roster completo da sole due settimane, quindi la preseason e la prima di campionato non sono valutabili. Di certo c’è che hanno vinto una partita importante in casa e che sono in un buon momento emotivo. Puntano molto sul talento di Dyson e Jefferson, rispettivamente nel pick’n’roll e nel post-up: attorno a loro ci sono tanti buoni tiratori che aiutano ad aprire gli spazi e a finalizzare i vantaggi”.

Sul momento dei biancorossi: “Abbiamo analizzato profondamente gli aspetti dove dobbiamo migliorare, cercando risposte immediate per poter essere competitivi. La squadra ha lavorato bene, sono convinto che faremo dei passi in avanti rispetto all’ultima partita. Sicuramente dovremo limitare le palle perse, eseguendo i giochi in maniera più fluida, gestendo meglio le situazioni sotto pressione e soprattutto tenendo conto che non tutti i possessi pesano in egual maniera E poi dovremo fare di più nella lettura della gara, cercando di essere più lucidi e immediati. Ci troviamo in un ciclo con tante negatività, ma daremo tutto per conquistare la prima vittoria”.

Fonte: ufficio stampa Pistoia Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: