Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Bakery Piacenza cerca il riscatto nella sfida interna contro la Teate Basket Chieti

Dopo l'amara sconfitta contro Senigallia, la Bakery è pronta a riscattarsi davanti al pubblico amico. Sabato sera alle ore 21.00, andrà in scena al PalaBakery il big match tra i padroni di casa e la Teate Chieti, una delle compagini più agguerrite del girone C. Tra le file degli abruzzesi figura una vecchia conoscenza che lasciato ricordi indelebili a Piacenza: Nicolas Stanic, pronto ad affrontare la sua ex squadra. Abbiamo parlato con Edoardo Pedroni, uno dei migliori nelle prime due uscite biancorosse. Il microfono poi è passato al vice allenatore Matteo Brambilla.

"Con Cento è stata una partita fantastica, vittoria che sicuramente ci ha dato tanto entusiasmo e tanta fiducia in noi stessi. Con Senigallia è stata una partita tirata; non c’è stata una situazione tecnica che c’ha messo particolarmente in difficoltà, dobbiamo solo limitare quegli errori di attenzioni che poi nell’economia della partita pesano."

Ottime le tue prestazioni nelle prime due uscite, come ti trovi con i compagni?
"Cerco sempre di farmi trovare pronto quando scendo in campo e dare il massimo per la mia squadra e i miei colori. Con i compagni di squadra mi sto trovando alla grande, siamo un gran bel gruppo sia dentro che fuori dal campo, cosa non affatto scontata."

Contro Chieti sarà un "big match". Come avete preparato la partita?
"Con Chieti sarà un altro big match, da affrontare con la faccia tosta e gli stimoli giusti com’è stato con Cento. Ci siamo allenati duramente e intensamente questa settimana sia perchè abbiamo sempre il dente avvelenato per domenica scorsa e sia perché vogliamo arrivare pronti e con la carica giusta alla palla a due sabato sera."

Terminate le dichiarazioni del giovane numero 3, è salito in cattedra Matteo Brambilla, vice allenatore biancorosso. 
Dopo quasi 2 mesi di lavoro, come ti stai trovando con questa squadra?
"Mi trovo molto bene, l'ambiente è molto professionale e stimolante. Coach Campanella è molto preparato e coinvolgente nella preparazione di tutto il lavoro settimanale. Approfitto per ringraziare anche tutto lo staff giovanile per l'aiuto che mi offre ogni giorno come una vera squadra!"

Chieti è da molti considerata la più forte del girone. Dove bisognerà colpire per limitare le loro insidie?
"Chieti è considerata una "corazzata" dagli addetti ai lavori con un roster completo e di qualità. Noi dovremo essere bravi a giocare la nostra pallacanestro di corsa e difesa forte."

Tra le file abruzzesi figura la vecchia conoscenza Stanic. Come gestirlo e come marcarlo?

"Stanic ha lasciato ottimi ricordi qui da noi e lo conosciamo molto bene. Ci stiamo preparando a disinnescare le sue caratteristiche e i nostri esterni saranno chiamati ad un duro lavoro."

Note: Nicolas Stanic in maglia biancorossa ha vissuto la stagione 2017/2018, quella della promozione in serie A2. Insieme a lui figuravano Birindelli, Bruno e Maggio che sabato ritroverà sul parquet. Ha viaggiato con il 36% da 3 punti e 41% da 2 punti, risultando uno dei migliori tiratori della squadra. Attualmente viaggia con una media di 13 punti a partita, 4 rimbalzi e 2 assist.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: