Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Poderosa Montegranaro, Martino Mastellari ''La gara con Piacenza sarà un vero test per noi''

Per la terza stagione consecutiva torna l’esperienza del “Poderosa Caffè”, offerto quest’anno da Brosway. Per le interviste settimanali itineranti con i protagonisti della stagione gialloblu siamo partiti dal cuore di Montegranaro: presso Il Circoletto abbiamo fatto due chiacchiere con Martino Mastellari.

«A Imola è stata combattuta come me l’aspettavo – sottolinea la guardia bolognese, alla seconda stagione alla Poderosa – non mi aspettavo che riuscissimo ad uscire così bene dalle difficoltà. Questa squadra ha tanto potenziale, un potenziale che verrà fuori pian piano. Abbiamo un filo di inesperienza come normale che sia: abbiamo bisogno di tanto lavoro e tante partite per prendere confidenza. Ma le basi ci sono e sono molto buone».

Quest’anno promozione in quintetto per Mastellari, che non nasconde le difficoltà nell’approccio al nuovo ruolo. «Sicuramente rispetto allo scorso anno ho più responsabilità, non è semplice – spiega il numero 8 gialloblu – mi sento più responsabilizzato, mi vengono chieste cose da giocatore maturo che magari ancora non ho e che magari mi stanno mettendo un po’ di pressione addosso. Ma pian piano anche io crescerò».

Da Pancotto a Ciani in panchina, tante differenze. «Cesare è un grande motivatore, è bravissimo a tirar fuori il meglio di te, una persona che lavora tanto su ciò che hai dentro – svela Mastellari – Franco cura molto la parte tattica oltre a questo. E credo sia giusto perché una squadra con minore esperienza come questa ha bisogno di maggiori informazioni ed analisi».
Domenica esordio casalingo con Piacenza, non un avversario facile: «E’ una squadra che ha esperienza e punti nelle mani con gli americani e dei giocatori italiani con esperienza nella categoria – dice Mastellari – sarà un test vero per noi, con una squadra più talentuosa rispetto ad Imola».

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: