Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Raggisolaris Faenza, contro la Tramec Cento un derby che non passa mai di moda

Passano gli anni ma il derby tra Faenza e Cento ha sempre un grande fascino, ricordando le epiche “battaglie” tra le due tifoserie risalenti agli Anni Novanta. Non ci sono dunque dubbi che domenica ci sarà un PalaCattani vestito a festa a far da cornice al match tra Rekico e Tramec Cento, sfida in programma alle 18. Tifoserie appassionate e squadre determinate che cercheranno a tutti i costi la vittoria, saranno gli ingredienti di una giornata all’insegna della pallacanestro, un bello spot per tutto il movimento cestistico nazionale.

EVENTI La faentina Daniela Peroni, canterà l’Inno di Mameli prima della palla a due. Figlia d’arte, facendo parte sin da bambina del coro Laudate Dominum diretto dalla mamma Rosa, Daniela Peroni è un volto conosciuto della Romagna musicale. Con la sua voce è in grado di spaziare tra tanti generi diversi, dal pop al soul passando al jazz e al Rhythm and Blues soltanto per citarne alcuni. L’artista romagnola, molto attiva dal vivo e in studio, è da qualche anno di- rettrice della corale Voices of Joy, con cui ha pubblicato “Vibration – Voices of strings”, album gospel accompagnato dagli archi.

Durante l’intervallo si esibiranno le ginnaste del Club Atletico Faenza – Sezione ginnastica. In pedana scenderanno alcune atlete del settore agonistico di ginnastica ritmica: Linda Ricci, Alice Ceruti, Greta Collaku, Maria Vittoria Bandini, Stefania Ronca- saglia, Marta Samorì, Viola Bertaccini, Aurora Pompignoli e Noemi Festa.

IL PREPARTITA – “La sconfitta con Montegranaro ci sarà ancora più stimoli – sottolinea l’ala Amedeo Tiberti – e sono certo che ci riscatteremo il prima possibile. Dispiace aver perso in quella maniera, non difendendo come sappiamo fare ed infatti credo che questo sia il maggior rammarico, non la tripla subita all’ultimo secondo. La settimana di lavoro è stata positiva: ci siamo allenati con grande intensità e siamo pronti a dare il massimo contro una squadra organizzata e forte come Cento.

Ci siamo già affrontati in amichevole e oltre alla sua fisicità, mi ha sorpreso la grande qualità del gruppo, dove non c’è un giocatore superiore agli altri. Tutti possono essere decisivi ed infatti dovremo restare concentrati per tutti i quaranta minuti, difendendo e mantenendo sempre alta l’intensità. In pochi giorni affronteremo Cento e Chieti, due delle candidate alla promozione, e sono certo che arriveremo pronti a questi incontri”.

Luca Del Favero

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: