Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Un cinico Vasto Basket passa a Falconara e centra la seconda vittoria consecutiva

Vasto Basket centra la seconda vittoria consecutiva. Violato il parquet di Falconara. Partita dai due volti quella della Generazione Vincente Vasto Basket di ieri sera al Palabadiali di Falconara. Inizialmente apparsi spenti e disattenti, nel finale del match cinici e decisi nel portare a casa i due punti.

La partita:

Primo quarto sprint per i padroni di casa che impattano subito il match, dettando i ritmi. Vasto basket che fatica a trovare la propria identità: molti sono gli errori offensivi e difensivi che non permettono di invertire la rotta. Ai colpi dei padroni di casa rispondono Goran Oluic e Fabio Lovatti dalla distanza che, insieme alla tripla di Di Tizio, riducono il gap portando a -7 il distacco tra le due compagini.

Secondo quarto ad alti livelli offensivi (finirà 45 a 40 per i padroni di casa). Maglie della difesa Vastese esageratamente generose concedendo troppe volte ai padroni di casa la via del canestro ma la tenacia e grinta dei vastesi fanno si che con un mini break di 5 a 0 le distanze si riducono ad un solo possesso di distanza. All'intervallo le distanze tra la squadra di coach Reggiani e quella di Ambrico sono solo di 5 lunghezze (45 a 40). Altri 40 minuti di gioco: Partenza super per i biancorossi che grazie ad un gioco alto / basso innescano Paul Lukasz che da sotto canestro non perdona. Al netto di tutto ciò il punteggio, dopo due minuti della terza frazione, è ancora a favore di Curzi (17pt) e compagni.

Per lunghi 4 minuti i due canestri restano inviolati fino a quando Giando Ucci sale in cattedra con le triple e splendide incursioni nel centro area tali da creare assist per i compagni. Capitan Di Tizio fa il suo, una partita di ottima fattura (chiude il suo score con 13 pt all'attivo) e Lovatti, in cabina di regia, gestisce al meglio i suoi oltre che piazzare delle bombe pesantissime.
Entra Marino per Ucci ed è subito canestro da 3, il giovane 2000 Vastese da filo da torcere alle maglie della difesa BiancoNera.
Ottima prova per Giovanni Peluso, in un momento cruciale del match entra senza paura recuperando e segnando dei punti pesantissimi da 3 in un momento delicato della partita. Gara dopo gara si conferma un uomo importante per l'economia della squadra di coach Ambrico.

Negli ultimi 10' Gurini (17 anche lui) e compagni tentano l'allungo decisivo ma la precisione di Goran Oluic e compagni fanno si che i due punti prendano la direzione ospite. Fabio Lovatti chiude le ostilità con una super tripla che manda tutti sotto la doccia.
81 a 89 è il punteggio finale che consente alla Generazione Vincente Vasto Basket di rimanere a punteggio pieno dopo due match.

Coach Ambrico analizza, a caldo, l'incontro:

"È stata sicuramente una partita dai due volti, siamo partiti contratti e sbagliando anche cose molto banali e questo ci ha portati ad innervosirci, abbiamo difeso male e Falconara e stata brava a punire le nostre lacune. Nel secondo tempo abbiamo avuto la giusta reazione e siamo riusciti con un maggior atteggiamento difensivo e delle buone scelte in attacco a ritornare in partita e a passare in vantaggio e gestito anche il ritorno della squadra di casa. Dobbiamo lavorare ancora tanto sulla nostra difesa e oleare ancora situazioni d’attacco. Inizieremo a lavorarci da domani per tutta la settimana per arrivare pronti alla partita di domenica contro Perugia".

Falconara Basket - Vasto Basket 81-89

Falconara
: Curzi 17, Gurini 17, Centanni E. 10, Centanni F. 17, Pajola 8, Giorgini 4, Oprandi 6, Taruschio, Falaschi 2, Osimani ne, Toppi ne, Biasco ne. All. Reggiani

Vasto
: Ucci 9, Morresi 7, Lovatti 18, Oluic 27, Lukasz 6, Marino 6, Di Tizio 13, Marchesani ne, Maggi ne, Peluso 3. All. Ambrico

Parziali
: 26-19, 29-21, 16-22, 20-27.
Progressivi: 26-19, 45-40, 61-62, 81-89.
Usciti per 5 falli: nessuno

Fonte: ufficio stampa Vasto Basket

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: