Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

EuroCup: la Virtus Bologna supera la Morabanc Andorra e rimane imbattuta

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/15-10-2019/eurocup-virtus-bologna-supera-morabanc-andorra-rimane-imbattuta-600.jpg

Social

La partita. Quintetto iniziale composto da Markovic, Weems, Ricci, Gaines e Gamble. Andorra parte molto forte, Walker e Hannah infilano subito 9 punti ai bianconeri e Coach Djordjevic è costretto a chiamare il time – out; le Vu Nere ragionano e si riprendono quasi immediatamente con Gamble, 9 a 9 e partita di nuovo in equilibrio al 4’. Un minuto dopo il sorpasso targato Weems, dalla lunetta fa 1 su 2, vantaggio Segafredo, 10 a 9 e il PalaDozza gradisce. La tripla di Hannah e ancora uno scatenato Gamble rendono frizzante il match, parziale di nuovo in parità, 12 a 12. I giochi in attacco non si concretizzano, entrambe le squadre sotto canestro difendono bene, Hunter, su assist di Teodosic, rompe l’equilibrio schiacciando a canestro, 14 a 12 Virtus. Le squadre lottano punto a punto, Delia finta il tiro e poi appoggia il tabellone, ma Andorra è squadra fisica, e ancora una volta Hannah trascina i suoi, 16 – 22 e Vu nere costrette a recuperare lo svantaggio.

Andorra corre, scambia velocemente il pallone e sotto canestro non sbaglia, + 11 per gli spagnoli alla fine del primo quarto, 17 a 28. Il secondo quarto si apre con la tripla di Markovic e la schiacciata di Gamble, bravissimo a tagliare e a trovare spazio nel pitturato. 5 – 0 in questo inizio di quarto e svantaggio ridotto a – 5. Tutto il PalaDozza canta e carica i bianconeri, 22 a 28 per il club spagnolo, che incomincia a temere la rimonta bianconera. La tripla di Jelinek riporta a – 8 le Vu Nere; Ricci prima e Gamble poi, assistito da Teodosic con un passaggio schiacciato riportano in zona la Virtus, 27 a 31 al 15’del primo tempo. Ancora Teodosic e Gamble, i due si trovano a meraviglia, assist di Teo, e canestro di Julian, il pubblico apprezza, e svantaggio di – 11 ridotti a sole 2 lunghezze in 6 minuti. Gaines con la bomba dall’arco completa la rimonta e il sorpasso, 32 – 31.

Nuovo vantaggio spagnolo, ma Teodosic dopo aver dispensato assist, segna il primo canestro della partita, quello del pareggio, 34 a 34; Hunter, Gaines e la bomba di Teodosic trasformano il finale del primo tempo in un tripudio bianconero! 43 a 38, sirena e Segafredo che rimonta dopo il -11 iniziale, incredibile prova di forza della squadra di Coach Djordjevic. Terzo quarto che si apre con Markovic e Gaines che mantengono a distanza Andorra, dopo 4 minuti i risultato è di 47 a 42, + 5 e bianconeri che cercano di rallentare e imporre il loro ritmo di gioco, Ricci recupera il pallone in fase di attacco lo passa a Weems, che schiaccia tutto solo a canestro. Altri 2 punti e Vu nere che raggiungono il parziale di 49 a 45. Ancora protagonisti Gamble e Teodosic, che si trovano a meraviglia, schiacciata e + 5 bianconero.

51 a 46, ma poco dopo è ancora Gamble, sempre più protagonista, partita impressionante del centro americano. Prima stoppa una palla in difesa, riparte, entra nel pitturato e schiaccia, il PalaDozza è tutto ai suoi piedi! 19 punti segnati dopo 27 minuti di gioco, una prestazione maiuscola. Baldi Rossi prolunga la festa bianconera, tripla e + 11 vantaggio bianconero, 60 a 49. Ma non è finita, ancora Baldi Rossi trova i 3 punti a tempo più che scaduto, 64 a 49 e fine terzo quarto.

Ultimo quarto che si apre con la bomba da 3 di Gaines, che va in doppia cifra con i punti segnati, e allunga il vantaggio accumulato dalle Vu Nere. Baldi Rossi e Markovic mettono la parola fine sul tentativo di rimonta per Andorra, 74 a 59 bianconero. Gamble, viene espulso per il secondo antisportivo su Diagne, con il quale si è attaccato praticamente per tutta la partita tra botte e male parole. Chiude i giochi la tripla di Weems con assist di Teodosic, + 16, 80 a 66 ad 1’ e 50’’ dalla fine; il PalaDozza canta, prestazione maiuscola della squadra di Coach Djordjevic. Sirena 87 a 72 il risultato finale, 3° vittoria di fila in EuroCup, 7° vittoria consecutiva, tra Campionato e Coppa per la Virtus Segafredo.

Virtus Segafredo Bologna - Morabanc Andorra 87-72
(Q1 17 – 28 / Q2 43 – 38 / Q3 64 – 49)

Virtus Segafredo
: Gaines 11, Pajola 2, Baldi Rossi 10, Markovic 10, Ricci 5, Delia 2, Cournooh, Hunter 7, Weems 6, Nikolic n.e, Teodosic 15, Gamble 19. Coach: Djordjevic 

Morabanc Andorra: Perez 3, Sy 4, Llovet 7, Massenat 5, Hannah 15, Todorovic 7, Diagne 9, Walker 5, Colom, Jelinek 10, Senglin 7. Coach: Navarro

Fonte: ufficio stampa Virtus Bologna

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: