Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Bakery Piacenza in trasferta a Montegranaro, coach Campanella ''La Sutor ha esterni molto forti e buon ritmo''

Dopo l'ottima vittoria contro Chieti, la Bakery non si ferma e riparte subito alla volta di Montegranaro. I biancorossi affronteranno i marchigiani mercoledì sera alle ore 21.00, nel primo turno infrasettimanale di questa stagione per poi ritornare sabato al PalaBakery contro Porto Sant'Elpidio. Impegno per nulla facile vista la vittoria di domenica dei gialloblu per 72-76 sul campo di Giulianova. Per dare la giusta carica, abbiamo parlato col coach Federico Campanella, determinato ad organizzare al meglio il doppio impegno che aspetta i biancorossi.

Grande risposta della Bakery dopo il passo falso di Senigallia. Come è andata contro Chieti?
"Sono molto soddisfatto. In primis per il risultato e come seconda cosa abbiamo dimostrato di avere una squadra composta da protagonisti, confermato dai 4 uomini in doppia cifra e dall'avere limitato i colpi di Chieti. Siamo riusciti ad imporre il nostro ritmo alla partita e questo ci ha premiato con una buona vittoria. Più che una risposta, è stato un miglioramento rispetto a Senigallia e perciò quella di sabato è stata una doppia vittoria."

Come gestire 2 incontri in 4 giorni?
"La settimana è molto intensa. Avremo 2 impegni in 4 giorni con una trasferta molto lunga ed impegnativa. Cercheremo di recuperare tutte le energie fisiche e mentali per arrivare nelle migliori condizioni all'impegno contro Montegranaro. Dobbiamo essere pronti ad una trasferta molto difficile su un campo molto caldo. Alla partita contro Porto sant'Elpidio ci penseremo dopo l'ultima sirena di mercoledì sera."

Montegranaro che avversario sarà? Come affrontare questo match, vista anche la vittoria in trasferta di questi ultimi?
"Montegranaro è una squadra molto difficile da affrontare. Ha esterni molto forti e buon ritmo, dimostrato dalla media punti molto alta. La chiave della partita sarà la gestione del ritmo, vista la loro notevole forma. Nell'ultima partita in casa ha segnato 98 punti, dimostrando quanto possa essere difficile il loro campo. Mi aspetto una bella partita, giocata al meglio delle nostre capacità."

La Sutor Montegranaro ha un roster molto giovane, facendo figurare ben 6 giocatori nati tra il 1999 e il 2001 mentre Di Angilla e Polonara recitano il ruolo di super veterani. Riccardo Lupetti è l'uomo più pericoloso, capace di segnare 42 punti in 3 partite. I gialloblu viaggiano con l'altissima media del 39% al tiro da 3 punti e il 48% da 2 punti.

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Piacentina

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: