Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il black-out della Bombonera risveglia la Sutor Montegranaro, ma alla fine è Piacenza ad esultare

La Sutor interrompe la striscia di due successi consecutivi capitolando contro con la Bakery Basket Piacenza dopo una gara che gli uomini di coach Ciarpella erano riusciti a rimettere in piedi. Due formazioni costruite per obiettivi opposti ma che hanno dato vita ad un turno infrasettimanale molto combattuto sotto l’aspetto soprattutto fisico, visto che di errori a canestro se ne sono registrati diversi da ambo le parti. Solito quintetto iniziale per coach Ciarpella ma l’inizio di gara è subito duro per i gialloblù che sbagliano molto e ad approfittarne è Piacenza con maggio in cabina di regia che riesce a portare la prima mini-fuga sullo 0-6 dopo appena tre minuti.

La Sutor con Panzieri trova i primi due punti della gara e successivamente sul parquet della Bombonera fa il suo ingresso Villa ma i suoi tentativi dalla linea dei tre punti non trovano fortuna. I gialloblù stringono i denti e sul finale di quarto mettono fuori la testa ricucendo lo strappo e andando avanti di 1 grazie ad una grande tripla di Lupetti che arriva proprio nei pressi della sirena. Nel secondo tempo la Bakery stringe le maglie difensive ma l’inizio è un copione già visto nel primo quarto dove la sterilità offensiva delle due squadre lo fa da padrone. I primi punti della Sutor arrivano dopo 5 minuti ma nel frattempo gli ospiti seppur con qualche errore cominciano pian piano ad allontanarsi. Gli ospiti capiscono le difficoltà sutorine e ne approfittano allungando inesorabili conquistando così il quarto 20-8 chiudendo così il primo tempo sul +13.

La seconda parte di gara si apre con Villa che con una tripla riaccende il cuore gialloblù ma da li le luci della Bombonera si spengono per un blackout all’impianto di illuminazione del palas. Dopo aver superato il problema tecnico e con i tifosi che iniziano a cantare incessantemente la Sutor si riaccende. Bomba di Panzieri, bomba di Tremolada, canestro di Caverni e la samba cantata a squarciagola dai supporter sutorini fanno rimettere le mani sulla gara ai ragazzi di coach Ciarpella. Coach Campanella chiama time out per tenere a rapporto i suoi ma la Sutor chiude il quarto con i tiri liberi di Tremolada che riduce lo svantaggio da -6 a -15.

Gli ultimi dieci minuti del match si accendono Caverni a canestro e con Lupetti che mette la bomba del -1 ma da lì Piacenza si dimostra squadra esperta e compatta. Gli uomini di coach Campanella infatti non perdono la bussola e la tripla finale di Pedroni spegne le speranze gialloblù che non riescono a compiere quell’incredibile passo verso una vittoria che sarebbe stata impensabile dopo il primo tempo. Ci sarà ora poco tempo per rimuginare sulla sconfitta in quanto fra quattro giorni si ritorna ancora sul parquet della Bombonera per il derby tutto marchigiano contro la Goldengas Senigallia.

SUTOR PREMIATA MONTEGRANARO – BAKERY BASKET PIACENZA 56-64

Sutor Premiata Montegranaro: Lupetti 7, Ragusa 4, Ninonà n.e., Villa 10, Di Angilla, Tremolada 9, Jovovic, Ciarpella F. 2, Caverni 12, Panzieri 8, Polonara 4, Soricetti n.e. Coach: Marco Ciarpella

Bakery Piacenza: Maggio 9, Udom 4, Pedroni 8, Artioli 7, Orlandi n.e., Bruno 10, De Zardo 11, Cena 4, Birindelli 10, Bracchi 1. Coach: Federico Campanella

1° Arbitro: Giorgio Silvestri di Roma
2° Arbitro: Dario di Gennaro di Roma

Parziali: 16-17, 18-20, 18-11, 14-16.
Progressivi: 16-17, 24-37, 42-48, 56-64.

Fonte: ufficio stampa Sutor Premiata Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: