Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Inizia dalla sfida con i Fochi Pollenza il tour de force del Basket Maceratese

Seconda di campionato e subito un impegno gravoso per l'ABM che dovrà affrontare a domicilio i Fochi Pollenza di coach Luciani. Prima gara di un trittico da far tremare le vene e i polsi, seguirà la trasferta in casa della favorita Pedaso e l'impegno casalingo contro la rinforzata San Severino, quella contro i pollentini si distingue principalmente per il gran numero di ex, tra campo e panchina se ne contano una decina con passato in squadre maceratesi che porta ad una rivalità maggiormente sentita rispetto ad altri impegni.

La squadra di casa si è notevolmente rinnovata nei ranghi e certamente necessiterà ancora un po' di tempo per mettere a punto i meccanismi di squadra ma la qualità tecnica è certamente migliorata; gli arrivi del potenziale crack Marco Ottocento e di Bujamin Selami, miglior giovane della scorsa stagione in serie D, oltre ad altri ragazzi molto interessanti, danno a coach Luciani la possibilità di creare diverse soluzioni tattiche e di avvalersi di un roster molto profondo.

Il campo dei Fochi è per tradizione molto ostico, e domani lo sarà ancor di più visto che i padroni di casa vorranno riscattare la sconfitta patita a Matelica all'esordio, coach Palmioli sa che sarà una partita durissima, con la tegola dell'infortunio a Cardinali che non aiuta certo, i maceratesi per provare ad uscire coi due punti dovranno mantenere il controllo dei tabelloni e tirare con buone percentuali dall'arco, oltre alla canonica difesa arcigna che è ormai un marchio di fabbrica. Si gioca domani, venerdì 18, con palla a due alle 21,30. Arbitreranno i signori Caforio e Mazzarini.

Fonte: ufficio stampa Basket Maceratese

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: