Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Settimana da incorniciare per le italiane nelle coppe europee con un bilancio di 8-1

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/18-10-2019/settimana-incorniciare-italiane-coppe-europee-bilancio-600.jpg

Social

Settimana europea decisamente positiva per le squadre italiane!

La prestigiosa vittoria di Milano a OAKA impreziosisce un record che dice 8/1. Otto vittorie e una sola sconfitta, quella di Brindisi in Lituania, che se non rappresentano un primato poco ci manca. E’ clamoroso il poker calato da Virtus Bologna, Trento, Venezia e Brescia: quattro successi nel terzo turno di Eurocup ci riportano indietro agli inizi del 2016. Bottino a metà in Champions League, dove Sassari vince in casa e Brindisi perde in trasferta. Strepitosa la Reyer femminile, che dopo 10 anni di astinenza torna in Euroleague Women e batte il quotato Bourges. Bene anche Schio.

E’ pesante la vittoria dell’A|X Armani Exchange Milano contro il Panathinaikos (78-79). Prestazione solida e convincente per gli uomini di Messina, che come al solito riceve molto da Micov (18), Scola (17), Roll (16) e Rodriguez (10). Ad essere decisivo però è Riccardo Moraschini, che con freddezza glaciale mette i due liberi che di fatto consentono ai milanesi di centrare la seconda vittoria in tre gare in Eurolega. Chapeau!

E’ ufficialmente iniziata la Basketball Champions League. La prima italiana a scendere in campo in questa competizione è stata l’Happy Casa Brindisi, impegnata sul complicato campo di Klaipeda. Reduci dalla bella vittoria al Forum contro l’Armani, i ragazzi di coach Vitucci hanno sfiorato l’impresa in Lituania dando del filo da torcere al Neptunas. Tra i migliori marcatori Luca Campogrande, che con le sue tre triple ha tenuto in corsa i pugliesi fino al -10 finale (81-71). Nella doppia sfida incrociata Italia-Lituania ha la meglio invece Sassari, che doma il Lietkabelis 79-78 con ben 24 punti di Dyshawn Pierre.

Tutte vincenti le quattro in Eurocup. Nel gruppo A continua senza sosta la marcia della Virtus Bologna, giunta al terzo successo consecutivo in tre partite. Cade anche Andorra sotto i colpi delle V Nere (87-72). 10 punti per Filippo Baldi Rossi. Bolognesi unici imbattuti nel raggruppamento. Nel gruppo B dominato finora dal Partizan Belgrado di coach Trinchieri, Venezia centra la prima vittoria europea stagionale e lo fa davanti al proprio pubblico contro il Tofas Bursa (76-65). Importantissimi Ariel Filloy e Stefano Tonut, entrambi con 10 punti. Nel gruppo C la Leonessa ruggisce in casa contro il Cedevita Lubiana (78-71) e centra la seconda vittoria in tre partite. Alla grande gli Azzurri Abass (15), Sacchetti (10) e Vitali (9) anche se il top scorer è sempre Lansdowne (16). Ottimo successo anche per Trento nel gruppo D. I bianconeri battono Oldenburg 91-81 con un super Alessandro Gentile, capace di mettere insieme 19 punti e 6 rimbalzi.

In campo femminile, quella della Reyer può tranquillamente considerarsi un’impresa: al ritorno in Euroleague dopo 10 anni le ragazze di Ticchi battono Bourges 73-63 con 14 punti a testa per Elisa Penna e Laura Macchi. 10 per Gaia Gorini. Vittoria all’esordio anche per Schio (51-47) che sfrutta il fattore campo e batte le polacche dell’Arka Gdynia.

Fonte: ufficio stampa Fip
Photo Credits: sito internet www.dinamobasket.it

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: