Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Varese, coach Caja ''Virtus Bologna squadra del momento, fondamentale fare la nostra miglior prestazione difensiva''

Ecco le parole di coach Attilio Caja in vista di Segafredo Virtus Bologna - Pallacanestro Openjobmetis Varese:

«La Virtus Bologna è la squadra del momento perché è imbattuta sia in campionato che in coppa. Non scopriamo oggi il valore della Segafredo e dei giocatori che la compongono che sono atleti di alto livello che coach Djordjevic, che a sua volta è stato un giocatore di caratura mondiale, sa come farli rendere al meglio. Un nome su tutti è quello di Milos Teodosic, il classico giocatore per cui vale la pena comprare il biglietto della partita; noi siamo privilegiati perché il biglietto non lo paghiamo ed inoltre saremo a bordocampo. Sarà un grande piacere ed un immenso stimolo giocare contro di lui e vedere da vicino quelle qualità che ha messo su tutti i parquet del mondo. Considerando che vicino a lui c’è Stefan Markovic, grande finalizzatore oltre che giocatore di squadra, dovremo provare a fare la nostra difesa migliore, prendendo comunque in considerazione anche tutti gli altri che vanno a comporre il roster.

A cominciare da Gaines, che lo scorso anno a Cantù si è rivelato un ottimo giocatore capace di fare canestri in tanti modi, passando per Weems, ala di livello Eurolega pericolosa dal perimetro, e finendo con i centri Gamble, Hunter e Delia. Senza dimenticare gli italiani come Ricci e Baldi Rossi che hanno già dimostrato di essere pericolosi. Dovremo fare del nostro meglio rischiando qualcosa in qualche parte del campo e cercando di limitare la loro qualità. Sarebbe presuntuoso da parte nostra pensare di fermarli tutti, ma non per questo non proveremo a fare la nostra miglior prestazione difensiva».

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: