Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Poderosa Montegranaro, coach Ciani ''Possiamo lottare con tutti, ma ci manca quel centesimo per fare un euro''

Queste le parole di coach Ciani in sala stampa al termine della gara che ha visto la Poderosa Montegranaro sconfitta in volata sul campo di Orzinuovi:

«Una partita che ha ricalcato per certi versi quella di domenica scorsa con Piacenza, anche se con divari diversi. Anche stavolta siamo partiti non benissimo, poi recuperiamo, andiamo avanti ma anche stavolta nello sprint finale, che la scorsa settimana è stato di cinque minuti e questa di un minuto e mezzo, ci manca qualcosa per portarla a casa. Questo deve farci meditare: siamo sì una squadra giovane ma non possiamo rimanerlo per tutta la vita. Grida vendetta che, avanti di 5, prendiamo due canestri su rimbalzo d’attacco.

Se vuoi vincere quei due rimbalzi devi prenderli, altrimenti sei alla mercé degli episodi. Quando abbiamo il controllo della partita dobbiamo imparare a mantenerlo con cose che non siano necessariamente fare una tripla o un’azione eclatante in attacco. Questo è un campionato talmente difficile ed equilibrato che non puoi mai pensare di aver già vinto una partita. Sorridevo quando qualcuno mi diceva che il nostro inizio di stagione era facile. Ma questa è una squadra con un nuovo coach e un roster nuovo per otto decimi che gioca fuori casa 4 delle prime 6 partite, quelle solitamente più difficili perché devi costruire e cementare un gruppo. Di positivo c’è che siamo in grado di lottare con tutti, ma ci manca quel centesimo per fare un euro. E dobbiamo impararlo in fretta perché nessuno resta fermo ad aspettarci in questo campionato».

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: