Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Sutor Montegranaro, coach Ciarpella ''Senigallia squadra ostica, verrà alla Bombonera per riscattarsi''

È già giornata di vigilia in casa della Sutor che questo fine settimana sarà di scena ancora alla Bombonera per sfidare la Goldengas Senigallia. Dopo la sconfitta nel turno infrasettimanale contro la Bakery Piacenza ci sono stati pochi giorni per recuperare le energie mentali e fisiche in vista di questo importante impegno, dove per gli uomini di coach Marco Ciarpella ci sono in palio due punti già pesanti.

“Eravamo reduci dall’importante vittoria di Giulianova ma mercoledì sera contro Piacenza onestamente non siamo riusciti a riconfermarci sotto l’aspetto dell’impatto agonistico ed emotivo alla gara – esordisce Ciarpella – per quelle che sono le nostre caratteristiche abbiamo bisogno di fare delle partite di grande intensità e corsa ma probabilmente ci siamo un po' disuniti quando abbiamo visto che le percentuali al tiro sono venute meno. In quelle situazioni invece bisogna aumentare il numero di possessi anche se credo che abbiamo pagato sotto l’aspetto fisico l’impegno del turno infrasettimanale ma se vogliamo arrivare al nostro obiettivo dobbiamo per forza di cose giocare le nostre gare con grande intensità e corsa”.

Una settimana piena di impegni contro avversari di valore dove è importante dosare il lavoro quotidiano: “Quando ci sono tre gare in sette giorni si pensa sempre molto a sé stessi e poco agli avversari. Le partite le prepariamo lavorando molto sui nostri concetti e le nostre regole, sicuramente in questa settimana abbiamo lavorato molto sul recupero delle energie fisiche e mentali in modo da arrivare al meglio il giorno della gara. Mercoledì abbiamo comunque dimostrato di saper reagire nonostante le difficoltà e ciò dimostra che questa è una squadra viva e che ci tiene a fare bene”.

L’avversario di domenica sarà la Goldengas Senigallia che arriva alla Bombonera in cerca di riscatto: “Senigallia è una squadra molto ostica che da anni compete in questo campionato – spiega il coach sutorino – ha esordito vincendo contro Piacenza e nelle altre uscite ha sempre fatto delle prove di spessore sia tecnico che tattico. L’attuale classifica non ci deve ingannare perché il nostro avversario verrà qui alla Bombonera in cerca di riscatto e noi dovremmo farci trovare pronti per conquistare i due punti”.

Fonte: ufficio stampa Sutor Premiata Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: