Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La FeBa Civitanova ferma la corsa della capolista Pistoia

La Feba Civitanova Marche compie l’impresa. Le momò piegano per 74-63 la Nico Basket che era finora imbattuta in campionato e riescono a trovare i primi due punti stagionali. Una prestazione superlativa per le momò che hanno messo in campo veramente tutto, cuore, grinta e qualità, tutti ingredienti che hanno permesso di cogliere questo prezioso successo importante ai fini della classifica e che conferma la crescita della squadra. Ben cinque giocatrici in doppia cifra, Ortolani, Sorrentino, Bocola, Paoletti e Gombac, a conferma del gioco corale messo in campo dalle ragazze di coach Nicola Scalabroni. Partenza sprint della Feba che va in avanti sull’8-2 con Gombac a metà frazione, difendendo bene gli attacchi delle ospiti. L’ex Perini fa male in alcune situazioni e riporta sotto le toscane che chiudono sul 16-14.

Lazzaro sigla il primo sorpasso ospite sul 18-19, Gombac piazza alcune triple importanti ma Pappalardo tiene sempre l’Orza Rent in scia. Si prosegue sul binario dell’equilibrio con un testa a testa avvincente: la tripla di Paoletti quasi sullo scadere vale il 33-31 con cui va al riposo lungo. Alla ripresa delle ostilità le triple di Gombac e Ortolani valgono il 40-35 a 4’38’’ dal termine ma Perini ricuce lo strappo sul 42-42. Ortolani trova alcuni canestri preziosi che permettono alle biancoblu di chiudere avanti sul 49-45. Nell’ultimo quarto le due triple di Ortolani e Paoletti portano le momò sul 59-49 a 6’33’’ dal termine: le ospiti cercano di rientrare in partita ma Sorrentino realizza i canestri decisivi che tengono avanti la Feba. Si chiude sul 74-63 per le momò.

“Molto brave le ragazze oggi – commenta coach Nicola Scalabroni – Hanno messo l’anima in campo. Questo è un gruppo che si allena molto bene e che dà il 100% in allenamento ed ha solo bisogno di acquisire un po’ di fiducia e di morale. Oggi siamo partite bene fin dall’inizio mantenendo il buon trend durante tutta la gara a differenza delle ultime uscite. Stanno aumentando i nostri minuti di qualità all’interno della partita e questo ci premia. Complimenti alle ragazze che hanno messo tanto cuore ma oltre al cuore hanno giocato veramente bene contro la loro zona 3-2 ed hanno trovato le giuste soluzioni per trovare buoni tiri. Oggi abbiamo fatto veramente bene ruotando quasi tutte e tutte quelle che sono entrate hanno dato il loro apporto e questo è importante perchè ci dà morale e fiducia”.

FEBA CIVITANOVA MARCHE – ORZA RENT NICO BK 74-63

CIVITANOVA
: Maroglio, Ciccola ne, Ortolani 11, Sorrentino 19, Paoletti 14, Bocola 13, Ceccanti 1, Trobbiani 2, Binci ne, Gombac 14, Pelliccetti All. Scalabroni

PONTE BUGGIANESE: Nerini 2, Moncini ne, Perini 17, Lazzaro 17, Puccini 2, Giari 2, Pochobradska 9, Mariotti, Pappalardo 14, De Luca ne All. Andreoli

Arbitri: Bernassola e Coraggio
Parziali: 16-14; 33-31; 49-45; 74-63.

Matteo Valeri

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: