Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Sutor Montegranaro torna alla vittoria dopo un finale al cardiopalma, adesso testa al derby

Rimonta, adrenalina, sofferenza, sono queste le parole che sembrano meglio rappresentare le gara della Sutor tra le mura della Bombonera. A differenza di mercoledì però, il sudore e il sangue buttato da Di Angilla e compagni sul parquet e l’urlo incessante dei tifosi sutorino hanno portato ad una soffertissima vittoria finale. La Premiata dunque batte una solida Goldengas Senigallia e sale a sei punti in classifica presentandosi al meglio ad una settimana di lavoro che terminerà con il sentito derby contro il Porto Sant’Elpidio Basket.

È stato un secondo turno consecutivo alla Bombonera per la Premiata che, dopo la sconfitta maturata negli ultimi possessi contro la Bakery Piacenza, hanno affrontato una Goldengas Senigallia molto ben organizzata e che hanno fatto di tutto per vendicare la disfatta casalinga subita lo scorso mercoledì contro Giulianova. Il primo quarto è tutto di marca ospite ma la difensa gialloblù concede troppo e ad approfittarne sono principalmente Gurini e Paparella che a suon di triple confezionano il primo strappo di 2-14 dopo i primi due minuti di gioco. Coach Ciarpella chiama l’inevitabile primo time out del match e tenta di giocarsi qualche carta della panchina.

Caverni è l’unico a dare segni di vita e Jovovic si presenta al pubblico di casa con tripla che però non riesce a ricucire uno svantaggio che alla fine del periodo si fa di -11. Nel secondo periodo però la Sutor si sveglia e i tentatavi a canestro iniziano ad andare a segno con una certa regolarità mentre per la Goldengas diventa un po' più dura. Il gran lavoro sutorino viene premiata da Villa che sgancia la tripla che vale il 32-32 . I ragazzi di coach Ciarpella ora ci credono e giocano sulle ali dell’entusismo ma dall’altra parte c’è Gurini che ancora non depone le armi e nel finale il timido allungo ospite viene ricacciato indietro dal ritrovato bel gioco della squadra veregrense che conclude il primo tempo in vantaggio per 41-40.

Dopo l’intervallo lungo la Goldengas che scende in campo ricalca le orme di quella del primo quarto e la Sutor d’altra parta ricomincia ad avere problemi in fase realizzativa. Ponzetti campovolge la situazione e Cicconi e Paparella spingono i biancorossi avanti. La Sutor prova a rimanere in scia ma non riesce a pizzare mai la zampata decisiva giocando un match più di nervi che di tecnica. Ecco che in un momento del genere a prendersi la scena è l’urlo della Bombonera che con la sua samba spinge a non mollare i ragazzi di coach Ciarpella. Gli ultimi dieci minuti di gioco sono pura adrenalina con le due squadre che se la giocano punto a punto fino all’ultimo giro di lancette. Il match si risolve proprio negli ultimi 60’’ dove la Sutor dal 70-74 ospite riesce a ribaltare il risultato grazie ad una bomba di Villa e al canestro di Panzieri che regalano un’altra soffertissima e bellissima vittoria alla Premiata.

Una partita non adatta ai deboli di cuore insomma ma che oramai sta diventando una peculiarità di questa Sutor versione serie B. Ora un giorno di riposo e poi si aprirà una settimana che porterà la compagine veregrense dritta al derby che si giocherà domenica prossima sul parquet del Porto Sant’Elpidio Basket.

SUTOR PREMIATA MONTEGRANARO – GOLDENGAS SENIGALLIA 75-74

Sutor Premiata Montegranaro: Lupetti 5, Ragusa, Villa 18, Di Angilla, Tremolada 9, Jovovic 7, Ciarpella F. 5, Caverni 15, Panzieri 12, Polonara 4, Palmieri n.e, Cognini n.e. Coach: Marco Ciarpella

Goldengas Senigallia: Giacomini 10, Gurini 25, Paparella 13, Pozzetti 11, Valentini, Caroli, Moretti,Pierantoni 5, Cicconi 10,Massi 10, Canullo n.e., Maiolatesi n.e., Fronzi n.e. Coach: Stefano Foglietti

1° arbitro: Andrea Cassinadri di Bibbiano (RE)
2° arbitro: Lorenzo Bianchi di Riccione (RN)

Parziali: 16-27, 25-13, 18-20, 16-14.
Progressivi: 16-27, 41-40, 59-60, 75-74.

Fonte: ufficio stampa Sutor Premiata Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: