Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Pallacanestro Reggiana, coach Buscaglia ''Pesaro sta crescendo, servirà una gara attenta in difesa''

Coach Maurizio Buscaglia ha presentato alla stampa la sfida sul campo della Vuelle Pesaro, con palla a due alle ore 17.30 di domenica.

“Ci stiamo preparando tecnicamente e mentalmente ad una partita che sarà sicuramente dura, come logico che sia – ha detto l’allenatore biancorosso – Stiamo cercando come ogni domenica di far tesoro del match precedente: lavorare possesso dopo possesso, una cosa che ci sta dando la possibilità di vivere meglio i momenti di difficoltà, come avvenuto contro Pistoia. Questo ci servirà anche in trasferta, in un campo difficile contro un club che è abituato a combattere e che avrà grandi motivazioni”.

Queste le parole di Buscaglia sugli avversari: “Pesaro sta crescendo molto sotto tanti aspetti del gioco, ha un roster con grandi potenzialità. Servirà una partita molto attenta dal punto di vista difensivo, limitando le tante frecce che hanno al loro arco. Dovremo essere bravi a non concedere il ritmo e la capacità di aprire il campo sia in contropiede che a gioco schierato che i nostri avversari hanno nel dna. Mi fa piacere che questo sia un punto chiave del match, perchè è una cosa su cui stiamo lavorando tanto e su cui stiamo anche facendo miglioramenti, a cui dovremo dare seguito”.

Buscaglia conclude così: “Le nostre antenne sono dritte, vogliamo continuare il percorso di crescita e di risultati positivi, seguendo lo sviluppo dei nostri obiettivi: in primis quello di giocare ogni gara, indipendentemente che sia in casa o fuori, imponendo il nostro gioco, facendo noi la partita e dettando noi l’aggressività”.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: