Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

L'Amatori San Severino replica al comunicato del Basket Fermo

Prima di parlare della gara facciamo riferimento all'articolo del Basket Fermo sull'atteggiamento del pubblico locale durante la gara di ieri al palasport Ciarapica per chiarire il nostro pensiero. La Società Amatori Basket San Severino e i suoi sostenitori sono tra i più corretti, non a caso un paio di anni fa ci è stato assegnato il premio fair-play dalla Fip tra tutte le società della serie D marchigiana. Ci dispiace se il sig. Marilungo e alcuni giocatori in campo si sono sentiti offesi e ci impegneremo in futuro perché questo non succeda più, ma altresì sottolineiamo che a volte bisognerebbe chiedersi da cosa sono causati questi atteggiamenti: tra il pubblico, da un paio di anni particolarmente numeroso a San Severino, ci sono genitori, fratelli, sorelle e mogli dei giocatori in campo e quando si vedono dei falli eccessivi e antisportivi (gomitate, spinte violente, sgambetti) qualcuno dagli spalti potrebbe eccedere nelle esternazioni.

Il fatto che il basket sia uno sport di contatto non autorizza nessuno a mettere a rischio l'incolumità fisica degli avversari "in una gara di serie D dove le partite si giocano per puro divertimento". Per chiudere rinnoviamo le scuse allo staff e ai giocatori del Basket Fermo ma altrettanto ci dissociamo totalmente dai termini eccessivi usati nell'articolo: Basket Marche ormai è letto da migliaia di persone quindi prima di utilizzare termini come "scorretto", "indegno" e "facinorosi", bisognerebbe contare almeno fino a dieci.

Parlando della gara evidenziamo il weekend da incorniciare per la Rhütten San Severino che prima si concede una foto-calendario di squadra sotto la suggestiva torre del borgo di Castello al Monte e, successivamente, non fallisce l’appuntamento con la vittoria (69-55) a spese del Basket Fermo nella seconda gara casalinga che porta nel carniere dei biancorossi del presidente Francesco Ortenzi due punti di platino prima di un trittico delicato. Contro il Basket Fermo, ex squadra del “Toro” Tortolini nelle cui file milita l’altro ex settempedano Patrick Belleggia, l’inizio dei biancorossi è un po’ stentato, ma al primo suono di sirena il vantaggio di capitan Cruciani e compagni rincuora: +11.

«All’intervallo siamo arrivati però con soli 8 punti di margine ed anche all’inizio del terzo periodo abbiamo sciupato qualche buona occasione per prendere il largo – commenta coach Alberto Sparapassi -. Dopodiché ci siamo rilassati, chiudendo il terzo parziale sul +15 (52-37) dopo aver attaccato con incisività la difesa a zona dei fermani grazie anche alle incursioni del nuovo acquisto Magrini (top-scorer con 22 punti, ndr). Soltanto in prossimità dell’epilogo abbiamo concesso più del dovuto, ma sono soddisfatto della gara dei miei ragazzi. In cabina di regia, perdurando l’assenza di Severini e Foglia, alle prese con i postumi di infortuni, ho alternato Giuliani, il giovane Nicolò Grillo e Massaccesi. Hanno risposto bene».
Sabato prossimo, alle 21.15, gara sulla carta proibitiva al Palavirtus di Macerata contro la corazzata del Basket Maceratese.

RHÜTTEN SAN SEVERINO - BASKET FERMO 69-55

RHÜTTEN: Giuliani 9 punti (1 tiro da 3 punti), Massaccesi 6 (2 t. da 3p.), Magrini 22 (1 t. da 3p.), Fucili 4, Callea 2, Tortolini 12, Buttafuoco 2, Cruciani 7 (1 t. da 3p.), Potenza 2, Grillo 2, Ortenzi, Rossi 1. All. Sparapassi

BASKET FERMO: Poggi 11, Mezzabotta 2, Amelio 2, Malaspina 2, Belleggia 2, Bernard 12, Verdecchia 14, Ballo 8, Pasqualini 4, Sandroni, D’Amico n.e.. All. Marilungo

Note: parziali 19-8/33-25/52-37/69-55; arbitri Paciaroni (Ancona), Di Lello (Chiaravalle).

Luca Muscolini
Ufficio Stampa Amatori San Severino

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: