Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Virtus Assisi cerca il riscatto nella sfida interna contro la Sambenedettese Basket

Basket C Gold, Virtus Eko Gruppo Assisi chiamata domani, sabato 2 novembre, alla 6ª partita della stagione in C Gold per riscattare l’ultima sconfitta in campionato arrivata ad Osimo nell’ultimo turno. Sono quattro i punti in classifica fin qui per la squadra rossoblu che al PalaSir domani, sabato 2 novembre alle 21.15, riceve la Sambacanetro.

Nell’immediata vigilia del match a parlare per la Virtus, caricando l’intero ambiente, è il vicepresidente, Emanuele Ponti: “Come da previsione il campionato è iniziato dimostrandosi difficile e competititvo. Ciò come detto – sottolinea Emanuele Ponti – ciò era ampiamente nelle previsioni e non siamo affatto stupiti. La squadra ha mostrato delle potenzialità importanti che nel tempo verranno fuori sempre di più, abbiamo preso due punti importati a Perugia al debutto, ce la siamo giocata con Lanciano e Chieti, due compagini che lotteranno fino alla fine per vincere il campionato. Buoni inoltre i due punti con il Pisaurum in casa. Abbiamo lasciato due punti importanti nelle Marche nell’ultimo turno, questo è vero – sottolinea il vicepresidente rossobu – ad Osimo potevamo fare qualcosa in più”.

Sabato serve una vittoria: “Si, è per questo che domani è molto importante, contro Sambacanestro giochiamo in casa e dobbiamo vincere per continuare il nostro processo di crescita già iniziato. Questa squadra – conclude Ponti – può, senza ombra di dubbio, lavorando ed impegnandosi come sta facendo, raggiungere gli obiettivi prefissati. Ci aspettiamo nuovamente un palazzetto pieno, i ragazzi, l’allenatore e lo staff lo meritano”.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: