Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La FeBa Civitanova espugna nettamente il campo dell'High School Basket Lab Roma

La Feba Civitanova Marche coglie il secondo successo stagionale imponendosi per 45-71 in casa dell’High School Basket Roma. Due punti preziosi per le ragazze di coach Nicola Scalabroni che hanno incontrato uno dei fanalini di coda del torneo. Tanta intensità e buone giocate da parte delle biancoblu, con il tecnico della Feba che ha dato spazio a tutte le effettive, con l'esordio in A2 della 2003 Cesanelli. Pronti via e le momò piazzano subito un break di 0-7 con il duo Ortolani – Gombac, ma le capitoline rientrano fino al 4-8 con Braida. Gombac riporta avanti le biancoblu, 4-11, e nel finale le ragazze di coach Scalabroni alzano il ritmo in difesa e trovano buone soluzioni offensive con Bocola, chiudendo sull’8-19. Seconda frazione più tirata, con la Feba che tiene il passo fino a metà periodo, poi la compagine di coach Lucchesi rientra sul 21-25 con Rescifina.

Sorrentino allunga, 23-30, ma la tripla di Volpe vale il 27-30. Le biancoblu allungano nuovamente con Sorrentino sul +10 tuttavia il canestro di Blasigh allo scadere manda le squadre al riposo lungo sul 32-37. Alla ripresa delle ostilità, in quattro minuti, le momò piazzano un break mortifero di 0-11 che le porta sul 32-50. Le capitoline trovano poco la via del canestro, appena 5 punti nella frazione, mentre le ragazze di coach Scalabroni con pazienza continuano a bucare la retina e chiudono il terzo quarto sul 37-57. Ultimo quarto di gestione per le momò che incrementano il loro margine e chiudono sul 45-71.

"Oggi abbiamo fatto una partita intensa ed aggressiva - commenta coach Nicola Scalabroni - con l'atteggiamento giusto anche dal punto di vista difensivo e la partita è andata nel modo giusto. Peccato per i primi due quarti dove delle disattenzioni non ci hanno permesso di chiudere la gara prima, e dove abbiamo regalato dei tiri liberi gratuiti alle nostre avversarie oltre a sprecare alcuni palloni in attacco. Nel terzo e quarto periodo abbiamo giocato con la testa giusta ed abbiamo messo la sfida nei binari giusti".

HIGH SCHOOL BK ROMA - FEBA CIVITANOVA MARCHE 45-71

ROMA: Savatteri 3, Blasigh 5, Logoh 1, Ronchi 7, Arado 2, Braida 2, Varaldi 9, Volpe 2, Keshi 2, Medeot, Rescifina 12, Lanzillotti All. Lucchesi 

CIVITANOVA: Bocola 15, Trobbiani 6, Sorrentino 23, Gombac 8, Ortolani 12, Paoletti 7, Pelliccetti, Ceccanti, Maroglio, Binci, Cesanelli All. Scalabroni 

Parziali: 8-19: 24-20; 5-18; 8-14 
Arbitri: Belprato – Di Martino

Matteo Valeri

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: