Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Tosti e Raupys sono super e la Lucky Wind Foligno trova due punti d'oro contro la Robur Osimo

Due punti importanti per il cammino della Lucky Wind, ottenuti contro una squadra davvero ben messa in campo e capace di segnare con percentuali stellari per gran parte della gara. Contro la Robur Osimo è stato un match dai due volti, iniziato male, recuperato nella seconda frazione, quasi vinto e poi deciso solo dall’ultimo tiro (sbagliato) dei marchigiani. In avvio Dubois e Luini dettano i ritmi e trovano il canestro con regolarità impressionante: i falchi non sembrano pimpanti come sempre ed in difesa commettono troppi errori che li portano subito sotto nel punteggio. Karpuk per contenere Giachi si carica subito di tre falli che gli condizioneranno tutta la gara, mentre Raupys con qualche giocata d’autore tiene in scia i padroni di casa.

Il vantaggio degli ospiti però lentamente si fa consistente e raggiunge il +15 in avvio di secondo, quarto quando “Jack” Tosti suona la carica piazzando una schiacciata a difesa schierata, dopo una penetrazione sul fondo che infiamma il pubblico folignate. La Lucky Wind ora gioca con fiducia in attacco e segna con regolarità, ma i problemi in difesa rimangono e la gara rimane in equilibrio (38-40 all’intervallo).

Nella ripresa Foligno è più attenta, difende e riparte con grande energia e piazza ancora con Tosti due schiacciate in contropiede che esaltano tutti i presenti: Osimo non ci sta, reagisce ed è davvero brava a metterla dal post basso dove trova punti d’oro tanto che le squadre rimangono appaiate ancora alla terza sirena (61-60). L’ultimo quarto è decisivo: si è speso tanto e le squadre sembrano tirare un pò il fiato: Raupys però mette tutti i canestri che contano ed Elias Donati è bravo a prendere e convertire gli scarichi di Mariotti e Rath. Osimo sembra lentamente cedere e scivola fino al -8 quanto mancano due minuti al termine.

Nemmeno il tempo di rilassarsi che Giachi fa 2/2 dalla lunetta e poi Maddaloni colpisce da tre mentre ad Anastasi esce di un soffio la tripla che avrebbe chiuso la gara. Si soffre, Tosti perde una palla sanguinosa in entrata e Bugionovo è bravo dalla lunetta portando Osimo a -1. Manca poco, abbiamo la palla in mano ma non è finita: rimessa nostra in zona di attacco, ma il blocco di Donati è in movimento e gli arbitri fischiano fallo in attacco: Osimo ha quindi la palla per vincere a 10 secondi dalla fine. Bugionovo attacca, Foligno regge in difesa e la palla esce a 3 secondi dalla fine, ma il possesso è ancora di Osimo. Rimessa, palla nelle mani di Cardellini che da oltre 7 metri spara ma non trova i punti della vittoria.

Suona la sirena, il pubblico esulta, tirando un grosso sospiro di sollievo: la Lucky Wind fa 4/5 in campionato e rimane in vetta alla classifica in attesa dei risultati della domenica. Due punti sofferti, ottenuti in rimonta e poi gelosamente custoditi fino all’ultimo secondo: bravi giovani falchi! Prossima fermata San Benedetto del Tronto dove ci ospiterà la Samb di Tarolis a caccia di punti fondamentali

Lucky Wind Foligno – Robur Osimo 75-74 (16-25, 22-15, 23-21, 14-13)

Foligno: Tosti 26, Rath 5, Mariotti 5, Raupys 26, Karpuk 1, Baldinotti ne, Guerrini 2, Anastasi 2, Marchionni, Donati 8, Contardi, Dolci ne. All. Pierotti

Osimo: Bugionovo 4, Giachi 14, Luini 14, Maddaloni 9, Dubois 21, Cardellini 3, David, Breccia 2, Loretani, Pierucci 7, Carbonetti ne, Giacchè ne. All. Castracani

Fonte: ufficio stampa Ubs Basket Foligno

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: