Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Titano San Marino paga un pessimo 3° quarto e lascia strada alla Pallacanestro Urbania

Ko amaro, maturato in un terzo quarto surreale, per la Tiss’ You Care San Marino. Al Multieventi banchetta Urbania, anche se il risultato finale, 49-70, non racconta del tutto l’andamento della partita.

PRIMO QUARTO.
Si inizia con tanto entusiasmo e con un Multieventi dal colpo d’occhio più che discreto. Nei time-out le esibizioni del gruppo di ballo Waterproof Crew con l’istruttrice Francesca Sista. Sul parquet i Titans hanno un ottimo approccio e coi canestri dei due super veterani, Andrea Raschi e Alberto Saponi, si sale 6-2. Poi si segna poco, le difese hanno il sopravvento e a 3’ dalla prima sirena il tabellone segna un anemico 6-6. A sbloccare l’impasse ci pensa Felici, con la Tiss’ You Care che va anche 14-11 prima della tripla beffarda di Spagna sulla sirena.

SECONDO QUARTO. Si viaggia spalla a spalla fino al 20 pari, poi Urbania accelera a suon di triple: dalla lunga distanza segnano Marcantognini, due volte, e Altieri, con in mezzo anche un libero per il break di 10-0 che lancia gli ospiti sul 20-30. I Titans riprendono a segnare con le triple di Flan e Macina, ma all’intervallo lungo chi viaggia è sempre avanti (29-37).

TERZO QUARTO.
Di ritorno dagli spogliatoi la Tiss’ You Care produce il suo massimo sforzo per rientrare in partita. Canestro di Flan e tripla di Macina portano i nostri a 34, in mezzo un libero per tecnico a Raschi manda Urbania a 38. È 34-38, -4 e tanta energia. Tutto da giocare. Poi Urbania accelera, gioca in maniera efficace e scava il solco. Per i Titans arrivano altri due tecnici e anche un fallo in attacco ad Andrea Raschi, il quarto, incomprensibile. Terzo quarto da questo punto di vista surreale, se proprio vogliamo trovare termini esistenti in un qualsiasi vocabolario. In un amen la partita vola via. I nostri faticano a rialzarsi e il 38-56 del 30’ sa già di sentenza passata in giudicato.

QUARTO QUARTO. Urbania è in fiducia ed è brava a non lasciare nemmeno uno spiraglio per le speranze di rimonta dei Titans. Volano a +25 con la tripla di Pentucci, i marchigiani (43-68), con i minuti finali che servono unicamente a fissare il punteggio finale di questa gara valevole per la sesta giornata di campionato. Finisce 49-70.

TISS’ YOU CARE SAN MARINO – MEC URBANIA 49-70

SAN MARINO
: Ugolini 7, Palmieri, Raschi 15, Macina 11, Torelli, Sorbini, Flan 5, Felici 3, Semprini 2, Gaspari, Saponi 6, Squarcia. All.: Padovano.

URBANIA: Pentucci 3, Bianchi 4, Marini 4, Altieri 13, Tancini 2, Spagna 21, Massani 3, Marcantognini 8, Matteucci, Castro 10, Campana 2. All.: Curzi.

Parziali: 14-14, 29-37, 38-56, 49-70.

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Titano San Marino


 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: