Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Victoria Fermo subisce la terza sconfitta consecutiva sul campo degli 88ers Civitanova

Terza sconfitta consecutiva per la Marcozzi che non riesce a portare a casa i due punti dal Palarisorgimento contro gli 88 ers che chiudono sul 75 a 64 al termine di una gara equilibrata per i primi dieci minuti (19-17) e che i padroni di casa prendono decisamente in mano nel secondo quarto, quando con 5 triple di seguito e con due giochi da tre punti, scavano un solco che risulterà decisivo ai fini della vittoria finale. Il 42 a 23 raggiunto dai ragazzi di Ripa sembra essere un margine di sicurezza che la Marcozzi riesce a ridurre di due soli punti all’intervallo lungo (46-29). La reazione dei fermani pero’ porta la gara ad essere piu’ equilibrata, seppur l’assenza di Ndour penalizza notevolmente la Marcozzi a rimbalzo, lasciando troppi secondi tiri ai civitanovesi che seppur con le percentuali piu’ basse riescono ad andare all’ultimo mini riposo sul 62 a 54.

Riduce ancora il gap la Marcozzi che sul meno 6 rientra completamente in gara con i canestri di Fenucci Pelacani e Lodico, ma tengono duro i civitanovesi che riescono a chiudere sul piu’ 11. Gara dai due volti che se non fosse per il secondo quarto, dove la Marcozzi subisce un parziale tremendo da tre punti, vede il sostanziale equilibrio tra le contendenti. Certo le assenze di Ndour Pierantozzi e Mastroianni, limitano di molto le rotazioni sotto canestro, ma soprattutto non consentono di controllare la voce rimbalzi difensivi che sarà determinante per la sconfitta finale. Il quintetto di coach Cicchitti è tutto in doppia cifra, ma la panchina questa sera è avara di punti e soprattutto non da quel contributo necessario con palle recuperate e rimbalzi.

Ora la Marcozzi è attesa sabato prossimo dalla stracittadina con il Fermo Basket, tra le mura della palestra Leti, si spera di svuotare l’infermeria, anche se il recupero di Ndour appare piuttosto problematico, mentre dovrebbero rientrare Pierantozzi e Mastroianni.

Civitanova: Antinori 8, Polidori ne, Ferraro 14, Cardinaletti 12, Contigiani, Tappatà 9, Pacioni 11, Vecchi 5, Malvestiti 10, Evangelista 1, Mazzieri 5. All. Ripa

Fermo: Ricci 14, Lodico 14, Hoxha, Giacobbi, D'Onofrio 1, Menghini, Cinti 10, Pierantozzi ne, Fenucci 12, Pelacani 14. All. Cicchitti

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: