Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Poderosa Montegranaro, la campagna abbonamenti si chiude a quota 1368

Avere successo è difficile, confermarsi lo è ancora di più. Domenica 27 ottobre, in occasione della seconda partita interna stagionale contro Mantova, si è chiusa la campagna abbonamenti per la stagione 2019/2020. Il dato definitivo delle tessere sottoscritte dice 1368, numero assolutamente lusinghiero che vede la Poderosa Pallacanestro Montegranaro confermarsi a livelli di assoluta eccellenza. Anche quest’anno le sottoscrizioni sono arrivate da tutto il Fermano e anche dalle province limitrofe, confermando la bontà della precisa scelta fatta dalla società ormai due estati fa: quella di essere una realtà che abbraccia ed unisce tutto un territorio. È il vicepresidente Riccardo Bigioni ad esprimere tutta la sua soddisfazione per il traguardo raggiunto.

«Sapendo quanto lavoro è stato fatto dietro le quinte e seguendo l’evoluzione della campagna nel corso dei mesi, devo solo pronunciare tanti grazie – afferma Bigioni – grazie in primis a tutti i 1368 che ci hanno dato fiducia, sia a coloro che hanno riconfermato la loro vicinanza sia a quelli che, con il lavoro di questi anni, siamo riusciti ad avvicinare alla nostra realtà. Grazie al Poderosa Family, che con il suo instancabile lavoro ha catalizzato risorse e abbonamenti che rappresentano linfa vitale per la nostra realtà. Grazie allo staff societario, che ha lavorato duro in questi mesi con idee e iniziative per far sì che l’esperienza dello spettatore al PalaSavelli fosse legata non solo ai risultati della squadra ma anche al passare qualche ora piacevole, in allegria e in un ambiente sano.

Certo, tutti abbiamo ancora negli occhi i 4023 spettatori del match di un anno fa contro la Fortitudo Bologna e sappiamo bene che probabilmente sarà qualcosa di irripetibile. Ma il nostro obiettivo è quello di avere un PalaSavelli che ogni domenica catalizzi la passione per il basket che c’è in tutto il territorio che ci abbraccia. Ora non ci fermiamo: la sfida quotidiana è quella di tenerci stretti coloro che si sono fidati di noi e convincere altri della bontà del nostro progetto».

Fonte: ufficio stampa Poderosa Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: