Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Niente da fare per il Pedaso Basket contro l'Independiente Macerata

In questa terza giornata, il Pedaso festeggia il rientro in campo dopo 10 anni di Simone Garbini, rientro positivo per il giocatore pedasino, che ha dimostrato tutte le sue qualità sia tecniche che umane. Rientra anche Acciarri seppur ancora non guarito dall’ infortunio alla gamba, per la prima volta in campionato il roster è quindi al completo ma non ancora a regime. Macerata parte bene, cerca di imporre i propri ritmi, il Pedaso complice la disattenzione in difesa, va subito in sofferenza prendendo un mini break, alla fine si chiude il primo quarto sul 9-13 per i ragazzi di coach Falsi.

Nel secondo quarto la partita è un po’ più equilibrata, Garbini da la carica ai suoi, ma non basta la squadra di coach Fidani non riesce a chiudere in difesa, cmq Macerata crea indubbiamente delle buone giocate. Si chiude così il secondo quarto sul punteggio di 20-29 (11-16). Nel terzo quarto non cambia molto la storia, Macerata spinge con Taruschio lancioni e Orioli su tutti, non bastano le buone giocate di Bolognini, che anche oggi ha dimostrato tutto il suo valore, a tenere la compagine pedasina a galla, si chiude il terzo quarto sul 29-47.

Nel quarto periodo come un po’ sempre accade, i ragazzi di coach Fidani tirano fuori l’orgoglio che un po’ li contraddistingue e la voglia di non mollare, Acciarri e Basili provano a mettere la propria firma, il Pedaso si rifà sotto, con Garbini e Mecozzi che cercano di chiudere le vie del canestro agli ospiti, ma la stanchezza nelle gambe inizia a farsi sentire, complici anche gli infortuni non ancora sanati, così i ragazzi di coach Falsi ne approfittano e chiudono la partita vincendo per 50-63. Sicuramente il Pedaso paga ancora pegno per la non perfetta condizione fisica di alcuni suoi giocatori, però va anche dato il merito alla squadra Maceratese, perché indubbiamente ha messo in campo qualità sia a livello individuale che di gruppo. Prossimo appuntamento per il Pedaso Basket Venerdì 15 Novembre in trasferta contro la Junior Porto Recanati. Chiudiamo dicendo bentornato Simo!

Pedaso Basket - Independiente Macerata 50-63

Pedaso: Bolognini 13, Basili 5, Silla 4, Acciarri 4, Santini 4, Berdini, Vagnoni 6, Annibali, Garbini 12, Mecozzi, Ficiarà 2, Forcesi. All. Fidani

Macerata: Mancini, Taruschio 17, Trillini 2, Pagnanelli, Lancioni, Foresi 3, Coppari 7, Taborro 8, Iommi 2, Orioli 13, Curzi, Lancioni 11. All. Falsi

Parziali: 9-13, 11-16, 9-18, 21-16.
Progressivi: 9-13, 20-29, 29-47, 50-63.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: De Carolis e Marinozzi

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: