Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Sutor Montegranaro, coach Ciarpella ''Andremo ad Ozzano per fare una partita di grande orgoglio''

Una nuova durissima sfida attende la Sutor Premiata Montegranaro che sabato sera sarà di scena sul parquet della Sinermatic Ozzano. I gialloblù, così come gli emiliani, andranno alla ricerca di un pronto riscatto dopo la sconfitta rimediata alla Bombonera contro la Teate Basket Chieti. Per il coach sutorino Marco Ciarpella è già tempo di presentare questo importante appuntamento oltre che fare il punto della situazione dopo le sette giornate di campionato trascorse.

“Dopo la sfida contro Chieti siamo ripartiti dalla consapevolezza del buon lavoro svolto fino ad ora - esordisce Ciarpella – domenica abbiamo fatto i primi 12 minuti di gara di alta qualità, soffrendo poi alla lunga, sotto l’aspetto fisico come preventivato. Questa maggiore fisicità unita all’esperienza dei giocatori in campo ha fatto si che il nostro avversario fosse più efficace nei possessi decisivi; c’è da dire che tra le nostre fila mancava Valerio Polonara che con le sue caratteristiche sarebbe stato utilissimo in una gara di questo tipo”. Ci sarà ora Ozzano sulla via della Sutor:

“E’ una squadra formata da un gruppo solido e che gioca molto bene in campo aperto, questo lo conferma il loro brillante avvio di campionato – spiega il coach gialloblù- sarà una sfida insidiosa messa in un cammino come il nostro che sarà ricco di gare difficili; speriamo di recuperare Polonara, lo staff sta facendo un grande lavoro quindi siamo fiduciosi. Andremo ad Ozzano per fare una partita di grande orgoglio, dando tutti il massimo per tornare a casa con i due punti”. Il campionato va avanti ma continua anche il percorso di crescita della squadra gialloblù:

“Abbiamo fatto una mole di lavoro importante fino a questo momento, pian piano ci stiamo conoscendo e questo in campo si nota. Offensivamente parlando i ragazzi stanno maturando sempre più minuti di pallacanestro giocata insieme ma dobbiamo cercare di migliorare alcune scelte soprattutto quando le difese avversarie ci costringono a giocare a ritmi più bassi. Detto questo, sono convinto che se continueremo a lavorare con questa costanza, andremo a migliorare anche questi punti”.

Fonte: ufficio stampa Sutor Premiata Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: