Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Raggisolaris Faenza cerca il primo colpo esterno sul campo della Virtus Civitanova

Ritrovata la vittoria sul campo amico del PalaCattani, ora la Rekico cerca il primo colpo in trasferta. L’occasione potrebbe presentarsi domenica, quando alle 18 farà visita alla Rossella Civitanova Marche, tra le seconde forze del girone e in corsa per un posto nei play off. Al PalaRisorgimento (via Ginocchi, Civitanova Marche) la squadra marchigiana non hai mai perso in questa stagione (il suo ruolino di marcia parla di tre vittorie in altrettante gare) e dunque per sbancarlo occorrerà la miglior versione dei Raggisolaris, quella vista contro Jesi domenica scorsa. Una spinta ulteriore arriverà dai tanti tifosi faentini presenti sugli spalti, che approfitteranno delle sole due ore di viaggio che separano Faenza da Civitanova Marche per essere al fianco della squadra. Per coloro che non saranno al palasport, ci sarà la diretta streaming del match sul canale You Tube dei Raggisolaris.

IL PREPARTITA “Dopo tre sconfitte consecutive in trasferta vogliamo interrompere questa striscia negativa – afferma la guardia Francesco Oboe -, anche se non sarà semplice vincere contro una avversaria esperta e forte come Civitanova Marche, che non ha mai perso in casa. Arriviamo a questa partita con il giusto spirito e con grande entusiasmo dovuto alla vittoria contro Jesi, un successo che è stato molto importante non solo per la classifica, in cui abbiamo mostrato tutta la forza del nostro gruppo.

Con Jesi i tifosi si aspettavano un nostro pronto riscatto dopo la negativa prestazione contro Cesena e noi abbiamo rialzato la testa, giocando una gara attenta in attacco e in difesa, aiutandoci per quaranta minuti senza mai abbassare la concentrazione. Anche a Civitanova dovremo avere lo stesso atteggiamento ed essere bravi a disinnescare i loro tanti punti di forza, imponendo i nostri ritmi. Affronteremo una squadra che tira molto bene da tre punti e che ha tanti giocatori d’esperienza come i fratelli Amoroso e dovremo farci trovare pronti per giocare a viso aperto”.

Luca Del Favero

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: