Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La FeBa Civitanova si aggiudica una sfida complicata contro la Virtus Cagliari

La Feba Civitanova Marche si impone per 66-60 contro la Virtus Cagliari. Una prestazione gagliarda per le momò in una sfida complicata, in cui le ragazze di coach Nicola Scalabroni hanno saputo soffrire e sono state brave a mostrare cuore e carattere nel finale, per ottenere due punti preziosi. Si tratta della seconda vittoria consecutiva tra le mura amiche, una bella iniezione di fiducia in vista delle prossime partite.

Buona partenza della Feba che inizia con un buon break di 4-0, tuttavia le momò non trovano la via del canestro e le ospiti si portano avanti, 6-9 a metà frazione: Sorrentino e Bocola ricuciono lo strappo. Gombac mette alcuni canestri importanti e le biancoblu chiudono avanti sul 18-13. Nel secondo periodo Paoletti e Gombac salgono in cattedra per il 29-20 ma le sarde non ci stanno e Zolfanelli timbra il 30-27. Finale in crescendo per la Feba con Ortolani che riesce a scardinare la difesa ospite ed a portare le momò sul 39-29 con cui si va al riposo lungo. Alla ripresa delle ostilità buon avvio delle ragazze di coach Scalabroni che toccano il +15, 46-31.

Le due squadre iniziano a sbagliare ma le biancoblu tengono il margine chiudendo sul 51-38. Ultimo quarto palpitante che si apre con il rientro delle ospiti grazie a Lussu: la Feba non riesce a trovare con continuità la via del canestro e le sarde impattano con Brunetti sul 56-56, prima di siglare il sorpasso sul 56-58. Le momò rimangono a galla con Paoletti e Bocola e, sfruttando i cinque falli della compagine sarde, tornano avanti sul 63-58. La Virtus Cagliari prova a rientrare senza successo e le biancoblu chiudono sul 66-60.

“Abbiamo giocato due partite nella stessa partita – commenta coach Nicola Scalabroni – Nei primi due quarti siamo state brave a portare la sfida sui nostri binari e ad andare al riposo lungo sul +10, iniziando il terzo quarto molto bene tanto che ad un certo punto la gara sembrava chiusa. Poi Cagliari è rientrata con molta energia, ed abbiamo un po’ sofferto questa cosa qui, e dobbiamo lavorare per evitarla in futuro. Però in un momento di difficoltà abbiamo trovato la forza di reagire e trovare lo strappo per vincere. Questo è un aspetto da sottolineare, il carattere di questa squadra, comunque questa vittoria ci fa capire che questo campionato noi lo possiamo fare bene, e i due punti ci devono dare morale e fiducia”.

Feba Civitanova – Virtus Cagliari 66-60

Civitanova: Maroglio 2, Ortolani 12, Sorrentino 12, Paoletti 11, Bocola 12, Ceccanti 3, Trobbiani 4, Binci ne, Gombac 10, Pelliccetti All. Scalabroni

Cagliari: Pisano ne, Georgieva 13, Boneva, Zolfanelli 8, Guilavogui, Brunetti 23, Lussu 12, Podda, Pilleri, Pellegrini Bettoli 4 All. Ferazzoli

Arbitri: Faro e Di Gennaro
Parziali: 18-13; 39-29; 51-38; 66-60.

Matteo Valeri

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: