Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Il Basket Girls Ancona sconfitto sul campo della Progresso Bologna

Irriconoscibile per i primi due quarti, poi finalmente concentrata e presente su ogni pallone. Questa è l’immagine del Basket Girls nella serata bolognese che valeva il primato in classifica della Serie B nel girone emiliano-romagnolo-marchigiano e che concede il primo posto al Progresso Basket Bologna, tutt’ora imbattuto. Primo quarto che, a parte lo 0-2 iniziale (unico vantaggio della gara per il Basket Girls), vede le anconetane in grande difficoltà. Il ritmo alto e la difesa aggressiva mandano in confusione l’attacco biancorosso, incapace di produrre tiri ad alta percentuale. Anzi, sono proprie le brutte scelte di tiro delle ragazze di Coach Castorina ad aprire la strada ai contropiedi delle bolognesi.

Il risultato del primo quarto parla chiaro: 6 giocatrici a referto del Progresso per un totale di 22 punti contro i 13 del Basket Girls, frutto per lo più di giocate individuali ed estemporanee. Nel secondo quarto le cose non cambiano. Kudule prima, Lattanzi poi, Marinelli durante non riescono a trasformare l’attacco anconetano che rimane sterile e pasticcione, lasciando ampi spazi alle ripartenze delle padrone di casa, guidate da un asse play-pivot di grande stabilità. Chiara Mini e Chiara Cadoni (ex biancorossa per 5 stagioni dai 16 ai 21 anni), infatti, pur non così prolifiche come altre volte, risultano essere la vera ed insostituibile spina dorsale della squadra. Si va al riposo con il punteggio di 38-25, con l’unica certezza e speranza che peggio di così le cose non possano andare.

Nella ripresa, invece, il Basket Girls sprofonda. Nei primi tre minuti del terzo quarto, infatti, le anconetane vanno a -16 (43-27) e proprio quando l’emoraggia sembra non fermarsi, inizia il personale show di Di Sario. La guardia biancorossa, infatti, si carica sulle spalle tutto l’attacco e realizzando ben 11 punti di fila, riporta il Basket Girls a -9 (54-45) al 30′. Così l’ultimo quarto inizia dove e come si era fermato il terzo. Il recupero biancorosso non si ferma: accanto alla vena offensiva di Di Sario, Yusuf prende rimbalzi in attacco (7 in totale) andando ripetutamente in lunetta. La nigeriana non sempre è precisa (6/10 al 40′) ma concede nuovi tiri alle biancorosse in un momento fondamentale dell’incontro.

E proprio all’ennesimo rimbalzo offensivo di Yusuf, il nuovo canestro dall’angolo di Di Sario porta con sé una bella ed una cattiva notizia. La bella è che al 34′ il Basket Girls ha ricucito quasi per intero lo svantaggio (54-50 il punteggio), la brutta è che, ricadendo dopo il tiro, Di Sario sente il polpaccio tirare fortissimo ed è costretta al cambio, senza più riuscire a far parte della gara. E così, proprio nel momento migliore, le anconetane si squagliano nuovamente. Tre scellerati possessi offensivi con altrettante palle perse e un canestro da tre dall’angolo delle bolognesi di fatto richiudono la gara.

Sul 59-50, infatti, in un ultimo periodo in cui si segnerà pochissimo (7-8 il punteggio del quarto quarto), il Basket Girls non ha più la forza di reagire e perde (61-53) la sua seconda gara stagionale, ma soprattutto la gara che poteva valere il primato del girone. Aldilà delle statistiche individuali che, come detto, premiano Di Sario (miglior realizzatrice della partita con 17 punti) e Yusuf (12 punti, 11 rimbalzi, 5 falli subiti), da rimarcare la partita dai due volti delle anconetane (dinamica che probabilmente è costata poi la posta finale in palio) e la brutta prestazione di Kudule (soli 3 punti per lei e grande difficoltà in difesa nel contenere Mini), Marinelli (1/8 al tiro) e Bolognini (4/9 al tiro, 4 palle perse e 4 falli fatti), giocatrici chiave del quintetto biancorosso.

Matteiplast Progresso Bologna - Basket Girls Ancona 61-53 (22-13; 38-25; 54-45)

Bologna: Ferraro, Mezzetti 2, Marchi 14, Bernardini 2, Cadoni 11, Ruggeri 4, Tridello 1, Bregu 3, Mini 7, Prisco 13, Venturi, Grandini 4. All. Borghi

Ancona: Pierdicca 8, D’Amico, Di Sario 17, Yusuf 12, Palmieri, Bolognini 11, Marinelli 2, Mandolesi, Lattanzi, Kudule 3, Borghetti. All. Castorina; vice: Montanari

Fonte: ufficio Stampa Basket Girls Ancona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: