Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Robur Osimo, coach Castracani ''Vasto si presenta come l'ennesima battaglia, è ora di vincere fuori casa''

La Robur Osimo è attesa dalla difficile trasferta sul campo del Vasto Basket. La presentazione della gara nelle parole di coach Leonardo Castracani:

È ora di vincere anche in trasferta, questa è la volontà che deve animarci per la trasferta di Vasto. Le ultime due partite fuori casa ci hanno avvicinato a questa consapevolezza, ci siamo andati vicino con Matelica e ancora di più con Foligno (tra l'altro le prime due della classe). Come immaginavamo anche lo scorso turno di campionato è stato combattuto tanto che tutte partite sono state equilibrate; si sta dimostrando un campionato importante dove con due vittorie sei in piena zona playoff e due sconfitte in zona playout.

Siamo in piena corsa anche noi e dobbiamo avere questa consapevolezza che ogni partita è fondamentale per il cammino e la crescita della nostra identità. Dobbiamo essere mentalmente più sicuri e continui, quando lo siamo in campo si vede ed esprimiamo un buon gioco ed una difesa attenta. Vasto si presenta come l'ennesima battaglia, una squadra che in casa da il meglio di sé, il loro punto di forza sono sicuramente i due lunghi stranieri che in una categoria come questa possono far molto male.

Ringrazio la società per aver organizzato un pullman per dar modo ai ragazzi di viaggiare più comodi e di far venire con noi qualche appassionato e questo mi fa enorme piacere. Purtroppo per questa trasferta non avremo il nostro playmaker ma questo deve stimolare tutti i ragazzi a dare qualcosa in più per sopperire a questa importante assenza e sono sicuro che proveremo a portare a casa i due punti nonostante le difficoltà fisiche del momento in quanto abbiamo anche altri ragazzi in condizioni non ottimali."

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: