Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

La Tezenis Verona cerca il riscatto a Forlì, le parole di coach Dalmonte e di Mattia Udom

La Tezenis Verona cerca il riscatto nella trasferta sul campo dell'Andrea Costa Imola. La presentazione della gara nelle parole di coach Luca Dalmonte e di Mattia Udom:

Luca Dalmonte “Giochiamo contro una squadra che vive un momento di grande fiducia grazie a tre partite consecutive vinte. Una squadra che ha trovato equilibri e che, anche nelle sconfitte, aveva mostrato solidita? ed esperienza perdendone tre su quattro negli ultimi possessi. Hanno due giocatori chiave, Bowers e Fultz, attraverso i quali (1 contro 1 e pick and roll) prendono la maggior parte dei vantaggi. Gli specialisti sono Baldasso, Masciadri e Taflaj, che finalizzano con percentuali sopra il 50% da tre punti, nelle ultime partite. Un giocatore interno, Morse, coinvolto come opzione ricercata nei veloci e profondi roll e in post basso. Gli 1 contro 1 di Valentini e la doppia dimensione di Ingrosso completano le caratteristiche offensive di Imola. Difensivamente, ad oggi, hanno mostrato una aggressivita? su tutte le situazioni di pick and roll che ci inducono ad interpretare la partita nei binari dei ‘passaggi’. La nostra performance difensiva a contestare i 95 punti segnati di media nelle vinte, la nostra interpretazione offensiva nel trovare equilibrio tra aggressivita? e seconda opzione - secondo lato, saranno i due punti chiave contro Imola”.

Mattia Udom “Arriviamo al match di Imola dopo la nostra prima sconfitta casalinga di domenica scorsa e con ancora qualche acciacco fisico. Ora abbiamo tre partite in soli sette giorni, una bella prova per noi. Vogliamo dimostrare che la scorsa partita e? stato un errore e che ora siamo uniti e pronti per affrontare questi nuovi appuntamenti. Domenica sara? una partita difficile, loro arrivano da tre vittorie consecutive, andare a giocare la? non sara? sicuramente semplice: hanno un pubblico che si fa sentire ed un impianto molto caloroso. Dal canto nostro dobbiamo lavorare di squadra, in settimana abbiamo svolto dei buoni allenamenti. Dobbiamo farci trovare pronti”.

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: