Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Brutta prova per la Victoria Fermo sul campo della capolista Basket Maceratese

Una pessima Marcozzi esce sonoramente sconfitta dal parquet della capolista Macerata con un indicibile 82 a 41. Certo che le assenze di Lodico e Ndour pesano un bel po’ sull’economia dei fermani, i quali dopo il solito buon primo quarto, dove gestiscono bene attacchi e tutto sommato difendono energicamente, si sciolgono come ghiaccio al sole alla prima difficoltà ed al primo breack importante, subendo un parziale che praticamente chiude la gara gia’ all’intervallo sul 46 a 21. La ripresa non cambia il trend dell’incontro ed i ragazzi di Palmioli aumentano il gap fino alle quaranta lunghezze della sirena finale.

Prestazione decisamente scadente, la peggiore di questo inizio campionato, seppur al cospetto di una squadra prima in classifica e mai sconfitta finora. Cio’ non toglie che l’aver mollato quasi subito la presa sull’incontro, anche con il deficit di assenze importanti, sia stato un bello spettacolo per tecnici e dirigenza fermana. Le solite pecche della mancanza di rimbalzi oltre che al mare di palle perse, anche in maniera banale, ed alla scarsa precisione al tiro, determina una sconfitta dalle dimensioni cosi grandi. Il solo Pierantozzi si salva in una serata da dimenticare prima possibile.

La pausa ora arriva a puntino, in queste due settimane la squadra dovra’ ritrovare oltre agli infortunati, una forma mentale che alla ripresa del campionato contro Pedaso, faccia in modo di rivedere la Marcozzi delle prime uscite. Ancora tempo per recuperare terreno ce ne, ma deve assolutamente cambiare l’atteggiamento di una squadra che si arrende alle prime difficoltà e non riesce mai a recuperare.

Macerata: Puliti 4, Zamponi 2, Centioni 3, Santinelli, Bartoli 8, Nardi 8, Illuminati 2, Naspi 9, Antonante 23, Core 5, Severini 4, Tomassini 14. All. Palmioli

Fermo: Ricci 3, Hoxha 4, Giacobbi 3, D'Onofrio, Cinti 5, Pierantozzi 16, Mastroianni, Fenucci 2, Pelacani 8. All. Cicchitti

Fonte: ufficio stampa Victoria Fermo

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: